Connect with us

Calcio

Rivelo, Erjona Sulejmani: “Dzemaili? Non lo amo più”, poi rivelazione su gay calcio

Foto di Erjona SulejmaniErjona Sulejmani a Rivelo: il riscatto dopo la vita difficile

L’intervista di Rivelo a Erjona Sulejmani è stata molto toccante perché la modella di origini albanesi ha parlato del suo passato e della sua carriera, senza risparmiarsi sul rapporto con l’ex Blerim Dzemaili e sulla tanto chiacchierata omosessualità nel mondo del calcio. La storia di Erjona è quella di una ragazzina che a nove anni ha vissuto la guerra: “Non è facile… bisogna viverla sulla propria pelle”, ha rivelato a Lorella Boccia parlando della guerra d’indipendenza del Kosovo. “Mi ha insegnato e segnato perché sono le esperienze forti che ti fanno crescere, ti formano, ti fanno diventare una guerriera e scoprire parti di te che non pensavi di avere”. Parole dolci, quelle della modella che ringrazia l’Italia per averla accolta: oggi vive sul Lago di Garda e vive bene nonostante alcuni episodi di razzismo subito in passato. “I miei genitori – ha aggiunto con una certa soddisfazione – lavoravano anche sedici ore al giorno per poterci dare, a me e mio fratello, una vita dove non ci sentivamo diversi dagli altri o emarginati… Oggi che sono genitore, ancora di più capisco i loro sacrifici”.

Erjona Sulejmani e Blerim Dzemaili: “Non lo amo più”, le parole sulla storia d’amore

Erjona non ha mancato di parlare anche del capitano del Bologna, l’ex marito Blerim Dzemaili che ha conosciuto quando ha vinto la fascia di Miss Eleganza in Albania. All’inizio Erjona è stata molto scettica sulla conoscenza perché non le andava giù il fatto che fosse un calciatore; successivamente però ha ceduto al corteggiamento ed è iniziata una bella storia d’amore: Blerim ed Erjona hanno avuto anche un figlio. Oggi però non stanno più insieme: “Mi rendo conto – queste le sue parole – di quanto sia dura la vita da wag… Lasci da parte la tua vita per seguire la vita di un altro… cambi continuamente città, paese… non puoi avere un lavoro fisso in un luogo. Gli voglio bene – ha poi aggiunto –, è il padre di mio figlio, lo rispetterò sempre per il ruolo che copre. Gli auguro di realizzarsi in quello che desidera. Però non lo amo più”. Le sue sono le parole di una donna che si basta e che affronta la vita con la forza e il coraggio di chi ce l’ha fatta.

L’omosessualità nel calcio, Erjona convinta: “Non vedo perché tabù così duro”

Erjona ha parlato anche dell’omosessualità nel calcio e si è detta stupita dal fatto che l’argomento sia ancora problematico: “Non vedo perché – ha sottolineato la modella – questo tabù dell’omosessualità oggi sia un argomento così duro. Mi riferisco al calcio e in generale. Se ne sentono di tutti i colori… Io dico ‘Che ti cambia se giochi a calcio con uno che esce fuori e ha la moglie, la fidanzata… o il fidanzato?’. Nel calcio ci sono tanti casi…”. Un’intervista da non perdere.

 

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...

Amo il trash. Amo Malgioglio. Amo Tina Cipollari. Adoro Maria De Filippi

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Calcio

Post Popolari

Scelti per voi

To Top