Connect with us

Gossip

Riki Marcuzzo e la polemica sul Sud Italia: un malinteso?

Riki Marcuzzo e la polemica sul Sud Italia: un malinteso?Riki Marcuzzo: nuova polemica per il cantante

Riki Marcuzzo deve stare molto attento ai social network, visto che spesso alcune dichiarazioni vengono travisate. E lui lo sa bene, visto che in passato è già successo ed è dovuto correre ai ripari successivamente per non scatenare una polemica. Ma cos’è successo stavolta? Riccardo si trova Taormina per l’unica data siciliana del suo tour. Qualcosa però deve essere andato storto, tanto da fargli scrivere alcune parole su Instagram Stories che non sono piaciute affatto agli altri utenti del popolare social network: “Oggi non ci permettono di mettere il nostro merchandising. Gli abusivi avranno scritto Merchandising Ufficiale vendendo roba di merda. Non comprate nulla. Purtroppo anche questo è il sud Italia“. Purtroppo anche questo è il sud Italia. Apriti cielo.

Riki Marcuzzo: le scuse

Sono iniziate quindi le polemiche per quest’ultima frase, da molti considerata razzista proprio nei confronti del sud Italia. In realtà il cantante noto per aver partecipato alla quindicesima edizione di Amici di Maria De Filippi non voleva offendere nessuno. Voleva semplicemente descrivere un problema reale. Evidentemente ha usato le parole sbagliate. “Non ho mai detto che ce l’ho con il Sud Italia, quando siamo qui ci sono delle persone meravigliose, facciamo i concerti più belli, c’è un sacco di amore, è proprio perché queste persone non si meritano di essere rappresentate da delle teste di c***o come in questo caso che fanno di tutto per truffare.  […] Nulla contro le persone, se qualcuno si è offeso non era mia intenzione già a priori, ce l’avevo solo con il fatto che ci rimettiamo sempre noi italiani per delle persone che sono tremende, con dei posti del genere“.

Riki Marcuzzo: il cantante peggiora la situazione?

Il suo team non avrà l’autorizzazione per vendere i prodotti ufficiali, mentre gli abusivi dovrebbero esserci “senza problemi”. “Se si chiama la polizia o la finanza, (gli abusivi) vanno via e poi ritornano. O peggio, a volte la polizia sta lì con loro ad aiutarli“, ha risposto Riki a cui ha suggerito di chiamare le forze dell’ordine. E allora adesso come reagirà la polizia a queste affermazioni?

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top