Connect with us

News

Regina Elisabetta: il Principe Filippo ha avuto un incidente automobilistico

principe filippo elisabettaIncidente per il Principe Filippo, il marito della Regina Elisabetta

Grosso spavento per la Regina Elisabetta d’Inghilterra. Il marito, il Principe Filippo, ha avuto un incidente automobilistico. Come reso noto da Buckingham Palace, il 97enne ha avuto uno scontro vicino alla residenza reale di Sandringham, mentre guidava la sua Range Rover. Nell’incidente è rimasta coinvolta un’altra automobile con a bordo due persone che sono state medicate per contusioni lievi. I testimoni oculari citati dalla Bbc hanno riferito di aver aiutato il marito della Regina ad uscire dall’auto e lo hanno descritto come cosciente, ma scioccato e molto scosso. Appena tornato a casa, nella residenza reale nel Norfolk, Filippo è stato visitato da un dottore.

Il Principe Filippo guida ancora all’età di 97 anni

Il Principe Filippo, marito della Regina Elisabetta dal 1947, ha sempre amato guidare. Nel 2016, quando Barack e Michelle Obama hanno fatto visita alla famiglia reale inglese è stato lo stesso Principe consorte a portare la coppia a fare un giro in auto. Nonostante questo molti inglesi non hanno approvato la scelta di Filippo di guidare ancora alla sua età. Soprattutto perché dall’agosto 2017 il 97enne si è ritirato dall’attività pubblica. Stando a quanto riportato dalla BBC, dopo quanto accaduto il Principe smetterà definitivamente di guidare.

Incidente Principe Filippo: la reazione di Elisabetta

Al momento la Regina Elisabetta non ha commentato la vicenda ma secondo fonti è rimasta turbata dall’incidente che ha coinvolto il marito.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...

Per info email: antonellalatilla@gmail.com instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top