Connect with us
alessandro cattelan su Netflix

x Factor

Pubblico in studio a X Factor, esplode la polemica: la produzione costretta a difendersi

Si aprono i Live del talent show di Sky Uno, Cattelan si emoziona per il pubblico in studio e non può sospettare che intanto sul Web è dilagata la polemica: mancanza di rispetto verso i teatri e i cinema chiusi, ha obiettato qualcuno.

Ai Live di X Factor 2020 c’è il pubblico e questo ha emozionato tantissimo Alessandro Cattelan in apertura della prima puntata. Anche i giudici non sono rimasti indifferenti agli applausi, in particolare Emma ha ringraziato tutti perché sentiva il bisogno del calore e dell’energia del pubblico. Avere dei presenti in studio è una parte fondamentale dei programmi televisivi ma ancor di più dei talent show, in cui i concorrenti hanno tanto bisogno di avere un riscontro durante e dopo le esibizioni. Ad Amici si è sentita abbastanza l’assenza del pubblico quando è esplosa la pandemia in Italia e per fortuna a X Factor ci sono dei presenti sugli spalti.

Non sono molte persone, sono tutte a distanza tra loro e si è scoperto alla fine che sono dei figuranti. La produzione è riuscita ad avere un pubblico a X Factor, ma non avrebbe mai immaginato che sarebbe esplosa una polemica sui social. L’emozione di Cattelan non lo avrebbe sospettato. E invece è successo. In tanti si sono riversati sui social per criticare questa scelta di avere il pubblico. Per qualcuno sarebbe irrispettoso verso i teatri e i cinema chiusi. Per altri non sarebbe un buon segnale, seppure non sia stato messo in dubbio il rispetto delle norme in vigore.

E poi c’è chi ha criticato X Factor perché risultano come dei privilegiati, nonostante ormai il pubblico sia in tutte le trasmissioni televisive o quasi. Su Twitter ancora qualche utente ha scritto che non era necessario avere il pubblico, per rispetto dei teatri e dei cinema ma anche delle attività commerciali che sono chiuse. Qualcuno ha persino criticato il fatto che a X Factor ci sia la possibilità di sottoporsi a dei test per il Coronavirus senza fare code di attesa. Insomma, si è scatenato il delirio e la produzione si è sentita in dovere di intervenire.

Con un post su Twitter, X Factor ha reso noto che il pubblico presente in studio segue tutti i protocolli previsti dalle norme. Hanno mascherine, sono a distanza tra loro e si sottopongono al tampone prima di accedere al teatro. Inoltre hanno specificato che il numero dei presenti rientra nella capienza prevista dalle disposizioni in vigore. Dunque non è stata violata alcuna regola, è tutto nella norma. Ma questa spiegazione non è bastata, perché la polemica è proseguita ed è pure dilagata. Con un secondo tweet quindi la produzione ha specificato:

“Le persone presenti in sala, inoltre, sono persone assunte appositamente e come tali dispongono delle autorizzazioni necessarie”.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in x Factor

To Top