Connect with us
scaletta seconda serata sanremo

Calcio

Perché Amadeus è favorevole alla Superlega: le sue dichiarazioni

Il conduttore Rai ha commentato l’idea di una Superlega Europea di calcio riservata ai club più famosi e titolati, tra i quali, per l’Italia, Juventus, Inter e Milan

Amadeus dice sì alla Superlega di calcio. Il direttore artistico e presentatore del Festival di Sanremo è da sempre un grande appassionato di calcio e non esclude a priori un’idea del genere. Un’idea che sta letteralmente spaccando in due il mondo del pallone.

Queste le parole di Amadeus sulla Superlega:

“Mi sto documentando per capire meglio ma, generalmente, sono favorevole ai cambiamenti se aggiungono interesse, aumentando spettatori e incassi”

Che cos’è la Superlega

Come si legge sul sito ufficiale appena lanciato, la Super League è una nuova competizione europea tra 20 club che comprendono 15 club fondatori e 5 qualificati annualmente. Ci saranno due gironi composti da 10 squadre ciascuno, che giocheranno sia in casa che in trasferta.

La Super League, riunendo i migliori club e i migliori giocatori al mondo, ha assicurato che riuscirà ad offrire un’emozione e un coinvolgimento mai visti prima nel calcio. I club che aderiscono riceveranno 3,5 miliardi di euro per sostenere i piani di investimento e per assorbire l’impatto della pandemia.

Il torneo dovrebbe iniziare, salvo cambiamenti, nell’estate del 2020. Quando si comincerà, si creeranno 2 gironi da 10 squadre, con andata e ritorno. Le prime 3 di ogni girone accederanno ai quarti di finale, la quarta e la quinta classificata dei 2 gruppi si giocheranno gli ultimi 2 posti per la fase a eliminazione diretta. Quindi, avanti con quarti di finale e semifinali fino alla finale che si giocherà in gara unica in campo neutro.

Come funziona la Superlega

La Superlega è una nuova versione della Champions League. Non più un torneo a qualificazione ma ad accesso diretto, con una piccola quota riservata a partecipanti che, di anno in anno, cambieranno a seconda dei rispettivi piazzamenti nelle leghe nazionali. Un campionato dei migliori, da giocare in settimana e dunque sostitutivo delle attuali coppe europee.

Sono 12 i team che hanno fondato la Superlega: Milan, Inter, Juventus per l’Italia, Tottenham, Arsenal, Chelsea, Manchester City, Liverpool e Manchester United per il Regno Unito, Barcellona, Real Madrid e Atletico Madrid per la Spagna. Queste squadre hanno deciso di aderire alla Superlega.

L’obiettivo della Superlega

Lo scopo della Superlega è quello di dare uno sviluppo sostenibile al calcio dei grandi club. Squadre messe in ginocchio dall’emergenza Coronavirus, tra stadi vuoti e minor fatturato in termini di marketing.

Per info email: [email protected] instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Calcio

Post Popolari

Scelti per voi

To Top