Connect with us

News

Ornella Muti punge Celentano: “Ho avuto rispetto”

L’interprete si è raccontata a ruota libera in una recente intervista in cui inevitabilmente è tornata a parlare del Molleggiato

Dopo aver calcato il palco dell’Ariston in veste di co-conduttrice del 72° Festival di Sanremo, Ornella Muti è tornata a teatro. Al secolo Francesca Rivelli, l’interprete si è raccontata a ruota libera in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, in occasione della quale ha ripercorso le tappe salienti della sua carriera, iniziata ad appena 14 anni. Nel corso del suo percorso professionale, ma anche personale, ha avuto modo di lavorare con alcuni tra i più grandi nomi dello spettacolo, sia italiani che internazionali. E, tra tutti, è impossibile non menzionare Adriano Celentano.

Il Molleggiato e Ornella Muti hanno lavorato insieme per i film Il bisbetico domato e Innamorato pazzo. Tra i due ci sarebbe stato un flirt chiacchieratissimo, per via del fatto che entrambi all’epoca fossero impegnati – lui con Claudia Mori e lei con Andrea Facchinetti – sebbene la verità sia venuta a galla solo dopo molti anni. Ad ammetterlo è stato il cantautore, che ha destato il disappunto dell’interprete nostrana “dopo anni di rispettoso silenzio“, come lei stessa ha ammesso tempo fa a Il Fatto Quotidiano.

Un silenzio per il quale Ornella Muti ha deciso di optare anche in questa occasione, una volta tirato in ballo Celentano. L’attrice, che ricopre il ruolo principale nella pièce teatrale Mia moglie Penelope liberamente ispirata al libro Itaca per sempre, ha voluto però rimarcare la mancanza di rispetto del Molleggiato, affermando:

Non è il caso di parlarne… Oltretutto è stato lui, una volta, a fare dichiarazioni in merito con sua moglie presente, un errore da parte sua e io sono rimasta francamente un po’ sorpresa. Che ci vogliamo fare? Questo è l’universo maschile: io, a suo tempo, ho avuto rispetto per la sua famiglia.”

Ornella Muti e la maternità a 18 anni

La vita privata di Ornella Muti ha sempre destato grande curiosità, soprattutto dopo essere diventata madre giovanissima. Appena maggiorenne, infatti, l’interprete ha dato alla luce la sua prima figlia, Naike Rivelli, sebbene in molti le avessero sconsigliato di portare avanti la gravidanza. “Erano altri tempi, praticamente la preistoria rispetto a oggi, e poi non ho voluto“, ha confessato a il Corriere della Sera.

Tra le voci che si erano unite al coro per spingerla ad abortire, Ornella Muti ha citato anche sua madre. “Mia madre però me lo chiese – ha rivelato sulle pagine del giornale, proseguendo – anche se in Italia l’aborto era illegale, all’estero si poteva fare tranquillamente. Persino il mio agente cinematografico di quel periodo me lo consiglio, perché dovevo girare un film.” Contro tutto e tutti, alla fine, l’attrice ha scelto di proseguire per la sua strada, dando alla luce Naike che nel 1996 l’ha resa nonna per la prima volta.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top