Connect with us

News

Nasce la nuova Rai, rivoluzione: chi se ne va, chi resta e chi arriva

Nuova ondata di presentatori e programmi in Rai: cosa cambierà, chi non vedremo più e chi tornerà, tutti i dettagli

La Rai starebbe per essere invasa da una nuova ondata di presentatori, opinionisti e cronisti di destra, pronti a prendere il controllo della narrazione del Paese. Una lista in continua evoluzione di volti noti e meno noti sarebbe stata selezionata per incarnare la nuova Rai, con un credo politico che a Viale Mazzini non è stato in voga da quando Berlusconi era al potere. Come riportato da “Repubblica”, questa nuova linea editoriale sarebbe guidata da Giampaolo Rossi, prossimo direttore generale con incorporata promozione a consigliere delegato.

La nuova Rai

La sostituzione pianificata dal cognato-ministro Francesco Lollobrigida rappresenterebbe la legge che sarà applicata in Rai, con un blocco navale televisivo che cercherebbe di impedire a giornalisti e conduttori considerati contigui ai partiti d’opposizione di lavorare. Il primo pomeriggio feriale di RaiUno, occupato da Oggi è un altro giorno guidato da Serena Bortone, sarebbe il primo obiettivo, nonostante Simona Sala avrebbe voluto ripuntare sulla conduttrice grazie agli ottimi ascolti ottenuti.

Il discorso d’insediamento della leader di FdI a Palazzo Chigi ha ispirato il titolo di un nuovo programma, Underdog, che verrà condotto in seconda serata su Rai2 dalla giornalista Laura Tecce a partire da giugno. Ma non solo. La fidata ammiratrice di Giorgia Meloni, Nunzia De Girolamo, anche se accompagnata nella vita da un volto del Pd, sta diventando una testimonial della premier italiana in tutti i talk politici della Rai e della concorrenza. Recentemente, infatti è stata promossa alla conduzione di “La Vita in diretta Estate”.

Anche la salviniana Monica Setta starebbe scalciando per ottenere il suo spazio e avrebbe puntato lo slot di Rai 1 occupato per ora da Serena Bortone. Ma, non è finita qui. Si mormora che Incoronata Boccia, giornalista sarda e moglie del portavoce del governatore Solinas, potrebbe prendere il posto di Manuela Moreno al Tg2 Post. Roberto Poletti, ex direttore di Radio Padania e biografo di Salvini, invece, potrebbe tornare a Uno Mattina, sempre che Tiberio Timperi non arrivi prima a “rubargli” il posto.

Il futuro di Fabio Fazio in Rai

Aria di promozione anche per Annalisa Bruchi, che conduce nella seconda serata di Rai2 il talk ReStart. Dopodiché, sembra essere proprio una certezza il ritorno di Pierluigi Diaco nel pomeriggio di Rai2 con “Bella Mà”. “Giorgia Meloni è una delle mie migliori amiche, onesta e leale. Ma non ho mai parlato con lei di Rai, parliamo di altre cose e si cazzeggia”, dichiarò a Repubblica in passato. Inoltre, si ipotizza l’arrivo di personalità meno note ma di rilievo, come Pietrangelo Buttafuoco o il filosofo Marcello Veneziani.

Com’è noto, sembrerebbe ufficiale l’uscita di Fabio Fazio e il suo talk Che tempo che fa da Rai 3, che pare essere diretto verso NOVE e Discovery. Uno spazio simile a quello del conduttore potrebbe ricadere su Nicola Porro, vicedirettore del Giornale. Confermata, invece la conduzione di Pino Insegno, celebre presentatore dei comizi dei Fratelli d’Italia, al preserale di Rai 1, LEredità. Insomma, il futuro della TV italiana si prepara al rilancio con nuove figure in arrivo.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top