Connect with us
è morta Milva

Musica

Morta Milva, Pantera di Goro: “Persa coscienza del tempo e memoria”

La Rossa si è spenta all’età di 81 anni. Sofisticata interprete prediletta da autori, registi e compositori. Nel 2010 aveva abbandonato le scene

Risveglio amaro quello di oggi, sabato 24 aprile 2021: Milva è morta. La cantante, all’anagrafe Ilvia Maria Biolcati, aveva 81 anni e viveva a Milano con la sua segreteria fidata Edith e la figlia Martina Corgnati, nata dall’amore con il produttore Maurizio Corgnati. Repubblica riporta che “da tempo aveva perso la coscienza del tempo e della memoria”. Nel 2010 era lei stessa a raccontare sui social la sua malattia, giustificando la sua assenza nel panorama musicale. Undici anni fa decise di mettere un punto fermo alla sua carriera di interprete dal vivo. Stava lavorando a un album quando si è sentita male, scoprendo poi diverse patologie. Aveva perso l’uso delle gambe e la memoria.

Il 26 marzo scorso aveva ricevuto il vaccino contro il Coronavirus. Proprio su Facebook aveva invitato tutti a farlo perchè solo in questo modo possiamo farcela a sconfiggere questo virus. Pensava davvero di riuscire a sconfiggere il Covid-19, di potere tornare a una vita normale piano piano, che avrebbe comunque fatto i conti con i suoi soliti problemi di salute ma almeno sarebbe stata meno sola.

Durante la sua carriera è riuscita a registrare un grande numero di brani, passando per generi musicali anche molto distanti fra loro con grande carisma interpretativo e vendendo oltre 80 milioni di dischi in tutto il mondo. Ad oggi può essere considerata la cantante italiana con il maggior numero di album realizzati, ben 173 tra album in studio, album live e raccolte.

Dotata di una voce da contralto molto duttile, capace di sonorità timbriche peculiari, era soprannominata la Pantera di Goro. L’artista faceva parte del quartetto delle grandi voci femminili italiane degli anni Sessanta e Settanta, con Mina, la Tigre di Cremona, Iva Zanicchi, l’Aquila di Ligonchio e Orietta Berti, l’Usignolo di Cavriago.

Tre anni fa, durante il Festival di Sanremo, le è stato assegnato il Premio alla Carriera. L’idea era stata lanciata da Cristiano Malgioglio a cui era seguita una petizione che ha raggiunto quasi 5000 sottoscrizioni.

Nel maggio 2020 aveva fatto la sua ultima apparizione sulle scene musicale con un cameo nella chiusura del singolo Domani è Primavera di Dario Gay. Tra le canzoni più celebri di Milva ricordiamo Le Aquile, La Filanda, Se ne Andranno Tutti, Uno Come Noi.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...

Appassionato da sempre di gossip e tv, ne scrive da cinque anni. Come autore radiofonico ha firmato undici programmi, come produttore e conduttore è stato on air a Generazione Talenti, intervistando i ragazzi di Amici e di altri talent. Gestisce il sito di un cantante italiano. È impegnato nella presentazione di spettacoli e in attività manageriali.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top