Connect with us
Patrizia Mirigliani, rabbia

Televisione

Miss Italia ospitata dai Fatti Vostri. Rai: “No”, ira di Patrizia Mirigliani

La rabbia e la delusione di Patrizia Mirigliani dopo il no della Rai all’ipotesi di ospitare il concorso di bellezza

Miss Italia non tornerà in onda sulla Rai, nemmeno sul secondo canale della tv di stato, rete in cui sembrava si fosse aperto uno spiraglio per riaccogliere il famoso concorso di bellezza. La notizia è stata confermata da Patrizia Mirigliani, patron della kermesse, la quale è stata protagonista di dichiarazioni dure nei confronti della scelta dei vertici di Viale Mazzini. Ma si proceda con ordine: da tempo Miss Italia non è ospitato dalla Rai. Per la prossima edizione, come ha reso noto la stessa Mirigliani, si era pensato di riaccogliere il concorso facendolo entrare da un ingresso secondario, ossia non Rai Uno bensì Rai Due, attraverso un appuntamento ad hoc all’interno del programma I Fatti Vostri, trasmissione storica condotta da Salvo Sottile e Anna Falchi. Alla fine i dirigenti del servizio pubblico hanno detto no, dando una motivazione che ha accesso i malumori della patron Mirigliani.

“Avevamo in progetto di fare la finale di Miss Italia all’interno di un contenitore tv per famiglie sotto le feste di Natale, sulla Rai anche se non su Rai1, sarebbe stata una buona occasione sia per Miss Italia che per la Rai, tra l’altro a costo zero quindi senza utilizzare i soldi del canone”. Così Mirigliani raggiunta dall’AdnKronos. La donna ha aggiunto che su tale ipotesi i piani alti del servizio pubblico hanno fatto calare la mannaia, ritendo la kermesse non più in linea con i valori del mondo di oggi. Altrimenti detto, i vertici Rai considerano il concorso ‘fuori tempo massimo’ e rappresentante di valori obsoleti e superati. Una spiegazione che non ha per nulla convinto la numero uno di Miss Italia che ha parlato di “ignoranza” e “preconcetti”.

“Questa possibilità sulla Rai alla fine è stata negata, pare perché i valori del concorso non sono più in linea con o valori di oggi… Ma solo l’Italia ha questo preconcetto, che è segno di ignoranza”, ha tuonato Mirigliani. E ancora: “Tante nostre ragazze sono oggi impegnate nel mondo della tv e della Rai in particolare, oltre che nel cinema, nel teatro, nella moda e persino nel giornalismo e nella politica. Mi vengono in mente, ad esempio, i nomi di Mara Carfagna e di Monica Maggioni…”.

Patrizia Mirigliani e la volontà di proseguire con Miss Italia: la kermesse si farà comunque

Fatto sta che per ora il concorso non ha ancora una collocazione sul teleschermo. Mirigliani, su tale questione, ha raccontato che c’è in corso una valutazione, assicurando che Miss Italia, dopo 83 anni di storia, non si fermerà. Insomma, il fatto che la Rai abbia deciso di non trasmetterlo non vuol dire che la kermesse non avrà luogo. In qualche modo si farà. In aggiunta, a proposito dei valori di Miss Italia, ha affermato:

“Miss Italia è un rito emblematico della femminilità nazionale, un fenomeno sociale, una manifestazione per famiglie ed il sogno di tante giovani donne. ‘Miss Italia’ appartiene da sempre alla cultura del Paese ed è un appuntamento che fa parte dell’immaginario collettivo e dell’identità nazionale, poiché riesce a raccontare in maniera semplice e diretta la storia di ragazze comuni che per qualche giorno salgono alla ribalta avviandosi poi, forti di questa esperienza, incontro alla loro carriera e alla loro vita”.

Infine Mirigliani ha sostenuto che Miss Italia è un concorso che è sempre stato in grado di interpretare e a “volte anticipare i cambiamenti, trasformandosi e rinnovandosi”. “La percezione della bellezza nel nostro Paese oggi purtroppo è cambiata, la bellezza è sotto attacco”, ha concluso.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top