Connect with us
milly carlucci avvelenamento da botulino

Moda e Bellezza

Milly Carlucci, avvelenamento da botulino: “Ecco cosa non mangio più”

Una spiacevole disavventura per la conduttrice Rai, costretta a rivedere le sue abitudini alimentari

Milly Carlucci ha concesso una lunga intervista a Ok Salute nella quale ha svelato i segreti della sua perfetta forma fisica. A 66 anni la bionda presentatrice può vantare su un corpo statuario e tonico. Merito di una corretta alimentazione, costruita con fatica in seguito alla scoperta di alcune intolleranze alimentari e di una spiacevole disavventura che ha stravolto la vita della “mamma” di Ballando con le Stelle e Il Cantante Mascherato.

Più di 25 anni fa Milly Carlucci ha avuto un avvelenamento da botulino. Al ristorante aveva mangiato dei molluschi che, a quanto pare, erano stati scongelati e poi ricongelati. La conduttrice Rai è stata male due settimane, con febbre alta. Quando è guarita si è accorta che al solo sentire l’odore di pesce si sentiva male. La glottide si chiudeva addirittura se Milly consumava cibi che erano entrati a contatto con prodotti della pesca.

Milly Carlucci ha spiegato:

“Mi è capitato, per esempio, con un passato di verdura in cui c’erano gamberetti: ho dovuto ricorrere subito al cortisone. Insomma, temo che la reazione del mio sistema immunitario a quel piatto di molluschi sia stata quella che, nel tempo, ha scatenato tutte le intolleranze di cui prima non soffrivo, come quelle al glutine e al lattosio”

Nonostante queste intolleranze la Carlucci riesce a seguire un’alimentazione varia. Per aggirare l’intolleranza al glutine ricorre ai carboidrati derivati dal grano saraceno. Nel suo menu quotidiano non manca il parmigiano che, essendo stagionato, non provoca le stesse reazioni dei formaggi freschi. Nello schema alimentare della Milly c’è  spazio per la carne bianca, di tacchino o pollo, e altre fonte di proteine come i legumi.

Milly Carlucci mangia tanta verdura, soprattutto quelle verdi amare, e poi frutta e semi, noci, pinoli e mandorle. Per mantenersi in forma la presentatrice esegue la sua ginnastica quotidiana. Mezz’ora ogni mattina prima di cominciare la giornata: una serie di esercizi di stretching per il potenziamento di addominali e dorsali.

Alla rivista Milly Carlucci ha inoltre confidato che è sempre molto attenta alla prevenzione. Ogni anno si sottopone ad una visita ginecologica, per Pap test e mammografia, e analisi del sangue, in modo da verificare colesterolo e glicemia. Ogni sei mesi, invece, c’è il check up dal dentista.

La conduttrice presta molta attenzione anche alla cura della pelle visto che ha una intolleranza al sole. Al contrario di quanto trapelato qualche anno fa sul web Milly Carlucci non soffre di protoporifiria eritropoietica autosomica.

Per info email: antonellalatilla@gmail.com instagram: cheloidea21

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Moda e Bellezza

Post Popolari

Scelti per voi

To Top