Connect with us
martina nasoni selfie instagram

News

Martina Nasoni sulla malattia: “Rabbia per mia madre”, poi parla di Irama

Oggi è il giorno d’uscita del libro di Martina Nasoni Questo cuore batte per tutte e due. Un giorno scelto non a caso visto che oggi è la Giornata Mondiale del Cuore. Nel libro l’ex gieffina ha raccontato per filo e per segno la sua storia e il suo rapporto con la malattia al cuore che ha ereditato dalla mamma. A 12 anni si è sottoposta al primo intervento per un impianto di bypass ed è stato il momento in cui ha preso coscienza della sua malattia. La malattia l’ha scombussolata perché fino a quel momento per lei era solo un problema al cuore, non aveva forse ancora realizzato bene la vita che aveva davanti. Ha capito in quella occasione che si trattava di una cosa da non sottovalutare. La malattia di Martina Nasoni si chiama cardiomiopatia ipertrofica, ne soffrono anche sua mamma e sua nonna, e ne ha parlato in una intervista a Vanity Fair.

Martina Nasoni, è uscito oggi il suo libro: la confessione sul rapporto con la mamma

Per Martina sua mamma è stata una complice in famiglia, l’unica che potesse realmente capire i suoi attimi di sconforto dovuti alla malattia. Ma non è stato sempre così, perché inizialmente l’ha vissuta meno bene dando la colpa proprio a sua mamma di essersi ammalata, visto che l’ha ereditata da lei. Queste sono state le sue parole: “Provavo della rabbia nei suoi confronti per questa malattia che mi ha tramandato e la tenevo racchiusa nel mio inconscio”. Col passare del tempo questa rabbia è venuta fiori e così ha dovuto fare i conti anche con questa realtà. “Mi sono ritrovata costretta a dover accettare oltre alla patologia anche che è stata mia madre a trasmettermela”, ha aggiunto. Non è stato facile per lei, si è sentita in colpa per questo sentimento verso sua madre e ne era molto dispiaciuta. Ha deciso così di parlarne con lei e ha scoperto che anche la mamma aveva provato la stessa cosa per sua madre. Da quel momento il rapporto è migliorato tantissimo.

Martina Nasoni parla di Irama e della canzone scritta per lei

Nell’intervista non potevano mancare le parole su Irama, che le ha dedicato la canzone La ragazza con il cuore di latta. Martina ha raccontato l’emozione provata quando ha ascoltato per la prima volta il brano. Era ancora una bozza, ma per lei è stato comunque bellissimo. Poi l’ha ascoltata direttamente a Sanremo: “Una sensazione enorme perché era una canzone basata su di me, sulla mia storia. Mai nella vita mi sarei aspettata di incontrare un cantante, raccontargli la mia vita e vederla trasformata in una canzone!”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

To Top