Connect with us

Calcio

Marco Verratti e il gesto d’amore: ricompra il pc rubato a un bimbo disabile

verratti calciatoreMarco Verratti: il calciatore dal cuore grande acquista un computer per un bambino disabile a cui era stato rubato

Durante la notte di giovedì 23 agosto, dei ladri hanno rubato delle attrezzature all’interno di una scuola elementare di Bologna. Tra gli strumenti rubati: computer, lavagna elettronica, proiettori… Un mezzo che è stato sottratto dalla scuola era però molto importante. Ci riferiamo a un computer che aiutava un bambino con una grave disabilità a esprimersi e parlare con i suoi compagni di classe e con i suoi insegnanti. Il padre del piccolo ha fatto un appello ai ladri chiedendo la restituzione del pc. L’appello è arrivato fino Marco Verratti, il noto calciatore italiano che gioca al Psg, in Francia. Il calciatore ha provveduto personalmente a risolvere il problema del bambino ma non solo.

Il calciatore Marco Verratti ricompra l’attrezzatura rubata in una scuola e dona una somma di denaro

Non solo Marco Verratti ha comprato il computer speciale per il bambino affetto da disabilità, ma acquistato tutta l’attrezzatura che era stata sottratta dai ladri alla scuola elementare di Bologna. Inoltre, pare che il calciatore non si sia fermato qui. Verratti ha donato una somma di denaro all’istituto che comprende l’acquisto degli strumenti e, secondo i ben informati, la cifra dovrebbe essere di diecimila euro. Un gesto d’amore, umiltà e nobiltà, quello del calciatore Marco Verratti, gesto che però sarebbe dovuto rimanere anonimo per sua volontà ma che il padre del bambino ha voluto rendere pubblico per ringraziare il giocatore pubblicamente.

Le parole del padre del bambino disabile dopo il gesto di Marco Verratti

“Gli sono davvero riconoscente. Ci siamo detti che, quando ci sarà l’occasione, troveremo il modo di fargli conoscere Andrea. Sarebbe un onore per noi” ha raccontato il padre del piccolo bambino disabile riguardo al gesto compiuto dal calciatore del Psg Marco Verratti.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Calcio

Post Popolari

Scelti per voi

To Top