Connect with us
Marco Travaglio, incidente

News

Marco Travaglio, incidente a Roma: l’auto finisce tra i tavoli di un ristorante, come sta

Il giornalista e direttore de IL Fatto Quotidiano coinvolto in un incidente nella Capitale: la sua auto finisce sui tavolini di un locale

Marco Travaglio, direttore de Il Fatto Quotidiano, è stato coinvolto in un incidente stradale a Roma mentre era a bordo della sua Smart in zona Trastevere. A riferire la notizia è Leggo, che spiega che il giornalista, opinionista di punta di diversi talk televisivi, con la sua auto è finito sui tavolini di un ristorante che si trovavano su un marciapiede. Secondo le prime indiscrezioni trapelate, nell’incidente è stato coinvolto un altro veicolo, una Bmw. Travaglio stava arrivando da via dei Genovesi, mentre l’altra vettura proveniva da via della Luce. Sul luogo sono giunte delle pattuglie della Polizia municipale che hanno raccolto informazioni e fatto i rilievi per capire cosa sia di preciso accaduto e per ricostruire la corretta dinamica di quel che è successo.

Sempre secondo quanto riportato da Leggo, quando la Smart ha finito il suo tragitto sui tavolini del locale, Travaglio, il conducente della Bmw e i passanti che hanno assistito alla scena si sono spaventati. Il giornalista si sarebbe poi allontanato e, successivamente, si è fatto prestare le prime cure. Non dovrebbe aver riportato gravi danni.

Chi è Marco Travaglio: biografia e carriera

Marco Travgalio è nato a Torino il 13 ottobre 1964. Figlio di un geometra, ha un fratello, Franco, che è autore, regista e librettista di musical moderno. Dopo aver conseguito la maturità classica al Liceo salesiano Valsalice di Torino con la votazione di 58/60, ha ottenuto a 32 anni la laurea in Lettere Moderne, scrivendo una tesi in Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi di Torino.

Prima di conseguire la laurea, nel 1986, è diventato giornalista professionista. Ha iniziato la propria carriera come giornalista freelance, scrivendo per piccole testate di area cattolica, come ad esempio Il nostro tempo, dove lavorava all’epoca anche Mario Giordano. Si farà poi strada nell’ambiente, arrivando a scrivere per Il Giornale, La Voce, La Repubblica e L’Unità.

Fonderà poi assieme ad altri giornalisti Il Fatto Quotidiano. Il 3 febbraio 2015 il consiglio di amministrazione del Fatto delibera la sua nomina come nuovo direttore del giornale. Travaglio succede così ad Antonio Padellaro, che rimane editorialista e viene nominato presidente della Società Editoriale il Fatto.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top