Connect with us
fanny neguesha e lemina insieme foto

Calcio

Lemina e Fanny Neguesha, terrore in casa per rapina: l’ex di Balotelli legata, il bottino

Attimi di paura a Nizza nell’abitazione della coppia, presa d’assalto da dei rapinatori: ci sono state anche aggressioni

Rapina in casa Lemina-Neguesha a Nizza, dove gioca attualmente il calciatore. Attimi di terrore nell’abitazione dove era presente anche l’ex fidanzata di Mario Balotelli. Fanny è balzata agli onori della cronaca rosa in Italia proprio per la storia d’amore avuta con Balotelli, ma è con Mario Lemina, ex calciatore della Juventus, che fa coppia da anni e con cui ha messo su famiglia. Lemina non era in casa al momento della rapina, perché è impegnato con la nazionale del Gabon nelle partite di qualificazione per i Mondiali del 2022. La Neguesha però c’era, e non era sola.

La rapina sarebbe avvenuta domenica sera, come riportato dal quotidiano francese L’Équipe. In casa si sono intrufolati tre malviventi incappucciati e armati di pistole. Fanny non era sola in casa, con lei c’erano altre due donne e tutte sono state minacciate e legate. Attimi di vero terrore e follia per le malcapitate: secondo una fonte della testata francese, le tre donne avrebbero anche subito violenze.

Il bottino della rapina a casa Lemina? Dalle prime news pare che i malviventi siano andati via con oggetti per un valore totale di circa 300mila euro. Avrebbero portato via gioielli di lusso, abbigliamento e anche oggetti in pelle. Appresa la notizia, Lemina avrebbe chiesto all’allenatore Patrice Neveu di non giocare la partita successiva contro l’Angola. Lo stato d’animo, come è facile immaginare, non era di certo dei migliori. Non solo per gli oggetti rubati in casa, ma anche per la brutta esperienza che ha vissuto la sua compagna Fanny e chi era in casa con lei.

Proprio l’ex di Balotelli ha scritto un messaggio su Instagram poco fa. La Neguesha deve aver ricevuto diversi messaggi di vicinanza appena si è diffusa la notizia, così ha deciso di rispondere e ha parlato sui social della rapina. Fanny ha ringraziato tutti per il sostegno: “Siamo sani e salvi e questa è la cosa più importante”, ha aggiunto. Nelle sue parole si legge anche che la giustizia divina è la migliore e che guadagnare così non giova. Lei è grata del fatto che non sia successo niente alla sua famiglia, il bene più prezioso per lei.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Calcio

Post Popolari

Scelti per voi

To Top