Connect with us
diana spencer primo piano

News

Lady Diana, svolta sulla famosa intervista alla BBC: fu un raggiro, i dettagli

Dopo l’apertura dell’inchiesta, arrivano le indiscrezioni sul rapporto finale: la principessa è stata ingannata da Bashir

Non è la prima volta che si parla della famosa intervista di Lady Diana alla BBC. Sia per le dichiarazioni sia perché chi le era vicino ha subito parlato di un raggiro ai danni della principessa. Ebbene, oggi c’è stata un’importante novità nell’inchiesta. In quella intervista Lady D fece delle dichiarazioni sul matrimonio con il principe Carlo che suscitarono clamore in tutto il mondo. Dichiarazioni che fecero tremare Buckingham Palace e tutte le residenze reali, ma chi conosceva bene Lady Diana era pronto a scommettere che non le fece con l’intenzione di danneggiare volontariamente la famiglia Windsor. A finire sotto accusa è stato il giornalista Martin Bashir, autore dell’intervista.

L’inchiesta condotta da lord Dyson è giunta al termine e stando alle anticipazioni sul rapporto finale, divulgate anche dall’ANSA, si parla di un raggiro.Pare quindi che Bashir mostrò alla principessa dei documenti falsi per costringerla a vuotare il sacco sul matrimonio con Carlo d’Inghilterra. Su quei documenti, mostrati anche al fratello di Lady D, si parlava di fantomatici controlli e iniziative di spionaggio ai suoi danni da parte della famiglia reale. Fu un’intervista bomba, simile a quella più recente di Harry e Meghan Markle ma fece ancora più danni.

La principessa Diana raccontò che il suo matrimonio con Carlo “erano in tre, un po’ troppo affollato”. Il riferimento era alla presenza di Camilla Parker-Bowles, mai scomparsa dalla vita di Carlo dopo essersi innamorati e prima di diventare sua moglie. I due erano separati, ma non ancora divorziati e Diana accusò apertamente e pubblicamente il marito di infedeltà. Allo stesso tempo confessò la sua infedeltà con il capitano dell’esercito James Hewitt. Un vero scandalo per la famiglia reale, ma non di certo l’unico nella dinastia Windsor. Ventitrè milioni di persone seguirono l’intervista di Diana alla BBC, un assoluto record per l’epoca.

Earl Spencer, il fratello di Diana, così come anche William e Harry hanno sempre sostenuto che si trattò di un inganno. L’anno scorso il direttore della BBC ha aperto un’inchiesta indipendente sui metodi usati da Bashir per convincere la principessa del Galles a concedergli l’intervista sul matrimonio. Oltre alle accuse, sono state avanzate anche delle richieste: scuse formali e obbligo di riparare per quanto possibile all’accaduto. Non resta che seguire i prossimi aggiornamenti, adesso che l’inchiesta ha stabilito che Lady Diana è stata ingannata da Bashir. Quest’ultimo intanto già una settimana fa ha presentato le sue dimissioni dalla BBC, ufficialmente per “motivi di salute”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top