Connect with us
I fratelli de Filippo

Televisione

I Fratelli De Filippo su Rai Uno: trama e quando va in onda

È in arrivo sul piccolo schermo l’attesissimo film sugli attori Eduardo, Peppino e Titina diretto da Sergio Rubini con Giancarlo Giannini

I Fratelli De Filippo sta per sbarcare in televisione. La pellicola, già presentata lo scorso ottobre 2021 al Festival del Cinema di Roma, narra le vicissitudini dei tre celebri attori napoletani dando uno spaccato della città e della società partenopea degli anni Venti e Trenta. Ecco quando sarà trasmessa e cosa racconta nel dettaglio.

I Fratelli De Filippo, la trama

Il film è ambientato a Napoli nei primi anni del Novecento. I personaggi principali sono, ovviamente, i fratelli Eduardo, Peppino e Titina De Filippo, interpretati rispettivamente da Mario Autore, Domenico Pinelli e Anna Ferraioli Rivel. Questi, alla morte del loro padre biologico, il grande attore Eduardo Scarpetta, i cui panni sono vestiti da Giancarlo Giannini, scoprono di non aver ereditato nulla. I tre non sono mai stati riconosciuti dal genitore, il quale ha sempre considerato superiori i suoi figli legittimi, in particolare il figlio Vincenzo, che nel film ha il volto di Biagio Izzo.

L’unica grande cosa che hanno ricevuto in eredità dal padre è intangibile: il talento. I tre respirano fin da piccoli l’aria del palcoscenico e dimostrano presto di essere dotati di grandi capacità attoriali. Dopo una lunga e difficoltosa gavetta i tre progettano a lungo di formare una compagnia tutta loro. Tuttavia, il progetto viene spesso accantonato a causa di litigi e fraintendimenti nel trio. A causarli è soprattutto la tendenza a primeggiare di Eduardo, che Peppino mal sopporta.

Ad aggravare la situazione è un preciso avvenimento: Eduardo decide di partire alla volta di Milano per essere scritturato da una compagnia, cercando di coinvolgere anche Peppino. Quest’ultimo, però, si tira indietro all’ultimo momento, scegliendo di prendere il posto del fratello nella compagnia del fratellastro Vincenzo. Una volta tornato a Napoli dalla città meneghina, dove non si è mai riuscito a integrare, Eduardo riesce poi finalmente a convincere i fratelli a lavorare insieme. Il loro primo spettacolo, “Sik-Sik, l’artefice magico”, viene apprezzato dal pubblico. I tre decidono quindi di fare un tour in Sicilia. Qui però si interrompe il loro momento d’oro: il loro umorismo non è gradito e i fratelli sono costretti a tornare a Napoli squattrinati.

Poco dopo però i tre riescono a rialzarsi grazie al loro capolavoro, “Natale in Casa Cupiello”. Per mettere in scena lo spettacolo i tre si indebitano, riuscendo a essere ingaggiati al Teatro Kursaal di Napoli. Purtroppo però, a pochi minuti dal debutto, il 25 dicembre 1931, scoppia l’ennesima pesante lite tra i fratelli De Filippo.

Peppino, addirittura, decide in un primo momento di abbandonare i fratelli e farsi ingaggiare nella compagnia del fratellastro Vincenzo. Questo lo attende proprio fuori dal teatro. Ma poi gira le spalle e vede la locandina dello spettacolo con scritto “I fratelli De Filippo”, ricordando con commozione i primi passi mossi sul palco insieme ai fratelli nella sua infanzia.

Peppino decide quindi di tornare sui suoi passi e di portare a termine lo spettacolo, che ottiene un successo strepitoso. I De Filippo continuano la propria carriera insieme fino al 1944, quando la loro compagnia si scioglie a causa dell’ennesimo diverbio. I tre, individualmente, si faranno comunque strada nel mondo della drammaturgia.

I Fratelli De Filippo nel palinsesto Rai

I fratelli De Filippo sarà trasmesso in Rai il prossimo 30 dicembre 2021. Il film ha debuttato sul grande schermo per un periodo limitato, dal 13 al 15 dicembre 2021. La regia e il soggetto della pellicola sono stati curati da Sergio Rubini, mentre le musiche sono di Nicola Piovani, compositore premio Oscar per “La Vita è Bella” di Benigni. Il regista ha rivelato di non escludere la realizzazione di un sequel di questa “storia di riscatto” che porti in scena le vicende dei tre fratelli successive al 1944.

Proprio in queste settimane nel palinsesto della Rai è possibile trovare nuove trasposizioni televisive di celebri opere di Eduardo De Filippo, interpretate da Sergio Castellitto. Lo scorso 14 dicembre è toccato a “Sabato, Domenica e Lunedì”, mentre presto sarà la volta di “Non ti Pago”. Così si chiuderà una vera e propria trilogia, aperta lo scorso dicembre 2020 da “Natale in Casa Cupiello”.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top