Connect with us
Una foto di Gigi Hadid incinta

Gossip

Gigi Hadid, richiesta alla stampa: “Non posso proteggere mia figlia da tutto”

La top model condivide una lunga lettera, attraverso la quale chiede di avere rispetto per la decisione che ha preso insieme a Zayn Malik sulla piccola Khai

Gigi Hadid decide di scrivere una lettera aperta alla stampa per fare una richiesta sulla figlia Khai. Nel settembre del 2020, la top model e Zayn Malik hanno accolto la loro bambina, ma hanno subito preso una decisione: non condividere mai le foto del suo viso. Infatti, sui social fanno attenzione a non pubblicare la faccia di Khai. Una scelta molto comune, sebbene ormai nell’era social in tanti decidano di mostrare tranquillamente i loro figli.

Gigi e Zayn hanno scelto di proteggerla dai paparazzi e dal mondo del web, dove spesso è possibile leggere commenti poco carini anche nei confronti dei più piccoli. Ora, però, per la Hadid la situazione è diventata complicata. Diventa per lei difficile proteggere il viso della figlia Khai dai paparazzi. Si ritrova costretta a nascondere la bambina, che non ha modo di viversi serenamente una semplice passeggiata a New York.

Per tale motivo, in queste ultime ore, Gigi decide di condividere sul suo seguitissimo account di Instagram una lunga lettera indirizzata alla stampa, ai paparazzi e ai fan. La top model fa notare che, mentre Khai cresce, devono rendersi conto che non possono proteggerla da tutto come avrebbero voluto e come hanno potuto fare quando era più piccola.

“Adora vedere il mondo”, dichiara in questo lungo messaggio la sorella di Bella Hadid. Entra nel dettaglio e rivela che, durante le loro ultime visite a New York, la piccola avrebbe voluto che il suo parasole fosse alzato. “Non capisce perché è coperta in città o da cosa voglio proteggerla“, continua Gigi.

La top model vorrebbe solo che sua figlia avesse la possibilità di guardare cosa accade per le vie della città, senza restare nascosta dietro un parasole. In particolare, desidera che Khai viva la sua vita senza “lo stress del circo mediatico che arriva con i genitori che sono personaggi pubblici”.

Sa che spesso le foto che i paparazzi scattano hanno i volti dei più piccoli sfocati. Questo, chiaramente, dipende dal fotografo, da chi pubblica gli scatti e dai fan che condividono.

Arriva così al punto centrale della sua richiesta: i paparazzi sanno che lei e Zayn non hanno mai condiviso, intenzionalmente, il volto della loro bambina sui social. Una volta che avrà la maggiore età, sarà la stessa Khai a decidere “come condividere se stessa con il mondo“.

Ma vorrebbe anche che la sua fosse “un’infanzia il più normale possibile“, senza doversi preoccupare di un’immagine resa pubblica che lei non ha scelto. A questo punto, fa la sua richiesta:

“Se vuoi, per favore, per favore, sfocare il suo viso dalle immagini se e quando viene catturata dalle telecamere”

Sa che questo è uno sforzo in più, ma vuole solo il meglio per sua figlia, proprio come tutti i genitori. Ci tiene poi a ringraziare i paparazzi che sono stati rispettosi quando ha chiesto loro di mantenere le distanze mentre camminava con il passeggino insieme alla piccola Khai.

Infine, Gigi Hadid conclude la sua lettera facendo notare che per i bambini potrebbe sentirsi disorientati e pressati dalla vicinanza dei paparazzi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top