Connect with us
Georgette Polizzi dolce attesa

News

Georgette Polizzi più forte della sclerosi: “È incinta, procreazione assistita”

L’ex volto di Temptation Island aspetterebbe un figlio da Davide Tresse: lo annuncia il magazine Chi

Georgette Polizzi più forte della sclerosi multipla. Nonostante sia affetta dalla malattia neurodegenerativa demielinizzante che colpisce con lesioni a carico del sistema nervoso centrale, l’ex volto di Temptation Island, oggi affermata stilista, sarebbe incinta. A rivelarlo è il magazine Chi, che spiega che la donna è il dolce attesa e sta seguendo un percorso di procreazione assistita. Sarebbe al settimo cielo suo marito, Davide Tresse. La coppia, proprio in questo periodo, festeggia i due anni di matrimonio.

Il settimanale diretto da Alfonso Signorini spiega che Georgette ha intrapreso un “percorso di procreazione assistita”. La 39enne veneta e Davide Tresse saranno quindi genitori. La Polizzi, da quando ha scoperto di essere affetta da sclerosi multipla (lo ha reso noto nel maggio 2018), ha sempre mostrato una tempra d’acciaio. Georgette infatti ha cercato di non abbattersi, di superare i momenti difficili con forza, tenacia e positività, raccontando il suo cammino in tv e sui social, dove può contare su un largo seguito di fan (quasi 600mila su Instagram).

Georgette Polizzi di Temptation Island, in che cosa consiste la procreazione assistita

Come spiega il portale del Ministero della Salute, La Procreazione medicalmente assistita, nota anche con l’acronimo PMA e comunemente detta “fecondazione artificiale“, è l’insieme delle tecniche usate per aiutare il concepimento in tutte le coppie, nei casi in cui il concepimento spontaneo è impossibile o estremamente remoto. Oppure nei casi in cui altri interventi farmacologici e/o chirurgici siano inadeguati.

La PMA utilizza differenti tipi di tecniche che sfruttano la manipolazione di ovociti, spermatozoi o embrioni nell’ambito di un trattamento che ha il fine di realizzare una gravidanza. Queste metodiche sono rappresentate da diverse opzioni terapeutiche suddivise in tecniche di I, II e III livello in base alla complessità e al grado di invasività tecnica che le caratterizza:

  • Metodiche di I livello sono semplici e poco invasive e caratterizzate dal fatto che la fecondazione si realizza all’interno dell’apparato genitale femminile
  • Tecniche di II e III livello sono invece più complesse e invasive e prevedono che la fecondazione avvenga in vitro.
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top