Connect with us
addio franca valeri

News

Franca Valeri è morta: televisione, teatro e cinema a lutto

Franca Valeri si è spenta a 100 anni, compiuti pochi giorni fa, il 31 luglio 2020. Franca è stata un’icona femminile italiana, capace di costruire una carriera pressoché sconfinata e di lasciare il segno in ambito teatrale, cinematografico, radiofonico e televisivo. Proprio poche settimane fa aveva ricevuto il David di Donatello alla carriera. Indimenticabili nell’immaginario collettivo rimangono alcune sue ‘maschere’, come la signorina Snob, Cesira la manicure e sora Cecioni. La sua carriera è iniziata in un’epoca ben diversa da quella attuale, tanto che, nonostante il suo talento, suo padre non voleva assolutamente che intraprendesse la carriera attoriale, disprezzandola (da qui la scelta di Franca sul cognome d’arte: Valeri piuttosto che Norsa). Arrivarono poi gli anni del Fascismo e delle leggi razziali, che colpirono la sua famiglia.

Franca Valeri è morta: l’attrice si è spenta all’età di 100 anni

Suo padre era ebreo e gli anni in cui furono promulgate e poi messe in vigore le leggi razziali non furono semplici in casa Norsa, famiglia che abitava a Milano. Così, nel 1943, il papà e il fratello della Valeri se ne andarono in Svizzera, mentre l’attrice e sua madre rimasero nel capoluogo lombardo. Ciò fu possibile in quanto un loro conoscente era assunto all’anagrafe e celò la loro identità. “Ancora mi chiedo come sia riuscita a salvarmi”, ha dichiarato l’artista in una delle sue ultime interviste, essendo convinta che a non farle passare il peggio fu la fortuna. Dopo la Seconda Guerra Mondiale arriva l’esordio a teatro e inizia la sua carriera ‘infinita’. Ed è qui che comincia a intravedersi tutta la carica comica e graffiante del suo lato artistico.

Addio a Franca Valeri

Dal teatro, passò al cinema (lavorò con i grandi registi e attori dell’epoca come ad esempio Federico Fellini, Alberto Sordi e Totò) per poi approdare sul piccolo schermo dove divenne protagonista di diversi varietà della Rai diretti dal maestro Antonello Falqui. Ed è qui che viene organizzata anche la sua collaborazione con Mina, che al tempo sollevò voci su una loro presunta rivalità. Franca smentì sempre tali dicerie sul suo rapporto con la Tigre di Cremona.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top