Connect with us
Fioretti, medico condannato

News

Fioretti, arriva la sentenza sulla morte di Astori: la reazione di Francesca

La modella soddisfatta dalla sentenza: “Giustizia nei confronti di Davide”

Nessuno riporterà in vita Davide Astori, nessuno potrà colmare il vuoto provocato in Francesca Fioretti e in sua figlia Vittoria dalla dolorosa scomparsa. Capire e comprendere, però, se quella tragedia potesse essere evitata quello sì, si può fare. E secondo la giustizia, la morte dell’ex calciatore avrebbe potuto essere scongiurata. Nelle scorse ore, infatti, è arrivata la sentenza di condanna per il medico sportivo Giorgio Galanti. Secondo l’accusa, ed ora pure secondo il tribunale, il decesso del giocatore avrebbe potuto essere evitato se fosse stato fatto un controllo ulteriore nel corso delle visite mediche effettuate nel luglio 2017, per quel che concerne l’abilitazione agonistica.

Galanti, ex direttore di Medicina Sportiva dell’ospedale fiorentino di Careggi, è stato condannato ad un anno (con pena sospesa). Il medico era l’unico indagato per la morte di Astori. Il pubblico ministero aveva chiesto 18 mesi durante l’ultima udienza tenutasi il 2 aprile scorso. Il professor Galanti è stato anche condannato al pagamento di una provvisionale per il risarcimento danni che ammontano in totale ad 1 milione e 90 mila euro.

Durante il pronunciamento della sentenza, in aula era presente Francesca, la compagna di Davide Astori. Non c’era, invece, l’imputato, il medico Galanti appunto.

Francesca Fioretti commenta la sentenza di condanna del medico Galanti

Sono molto felice e orgogliosa che finalmente sia stata fatta giustizia a Davide”, ha dichiarato la Fioretti mentre usciva dall’aula del tribunale di Firenze. Francesca ha aggiunto che questo non le dà ovviamente pieno sollievo in quanto il dispiacere resta tantissimo “perché oggi lui poteva essere qui con noi. Spero vivamente che questa sentenza possa servire in futuro a salvare anche una sola vita umana”.

L’amore tra Astori e la modella Fioretti sbocciò nel 2013. Il 17 febbraio 2016 la relazione fu coronata dalla nascita di Vittoria. La famiglia decise di vivere a Firenze, squadra in cui il calciatore ha militato a partire dal 2015 fino al giorno del decesso, avvenuto il 4 marzo 2018.

Proprio nel corso del 2018 Davide avrebbe dovuto firmare un contratto a vita con la squadra viola. Purtroppo non ci fu né contratto né futuro. Francesca, da quando ha perso il compagno, ha condotto una vita molto appartata e lontana dai riflettori mediatici. Oggi è legata sentimentalmente ad un altro giocatore, Aleksandar Kolarov, terzino in forza all’Inter.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

To Top