Connect with us

C'è posta per te

Fedez protagonista di C’è posta per te a sua insaputa: il racconto di Maria De Filippi

fedez c'è posta per teC’è posta per te, la storia di Salvatrice, Rossana e Desirèe: chiudono la busta tra l’indignazione del pubblico

A scrivere stasera a C’è posta per te è stata una madre, che a Maria De Filippi si è affidata per cercare di ritrovare la pace con le sue figlie. Salvatrice, Rossana e Desirèe che, nonostante le suppliche, non hanno voluto aprire la busta. E per questo motivo hanno lasciato lo studio tra i boati dei presenti in studio. Le tre ragazze, di fatto, non hanno voluto perdonare alla signora il fatto di aver lasciato il padre, perché convinte che un altro uomo l’avesse spinta a farlo. La donna, però, ha in più occasioni sottolineato di aver preso questa decisione perché stanca di essere maltrattata dal marito, ma a niente sono servite le sue spiegazioni.

C’è posta per te: Maria De Filippi le prova tutte per convincere Salvatrice, Rossana e Desirèe

La versione dei fatti della signora, come anticipato sopra, non ha convinto le figlie che, ferme nella loro posizione, hanno deciso di non incontrarla. Salvatrice, Rossana e Desirèe hanno in più occasioni recriminato alla madre di averle lasciate da sole (in Sicilia) per andare a farsi un’altra vita a Roma. La donna, tuttavia, nella capitale si è trasferita per ricominciare da capo e non per andare dietro ad un altro uomo. Maria De Filippi, allora, per cercare di convince le ragazze del fatto che loro, in questi anni, sono sempre state comunque al centro dei pensieri della madre, ha raccontato un episodio.

Fedez protagonista (inconsapevole) di C’è posta per te: Maria De Filippi lo cita durante la puntata

Desirèe, una delle figlie, è una fan accanita di Fedez e la signora, per farla contenta, si è presentata in studio con un autografo del marito di Chiara Ferragni. La cosa, però, non ha mosso di un millimetro la figlia che, di tutta risposta, ha dichiarato: “Non mi interessa, non apro nemmeno se viene qui Fedez in persona”. 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in C'è posta per te

Post Popolari

Scelti per voi

To Top