Connect with us

News

Ennio Fantastichi è morto: l’attore era malato di leucemia

ennio fantastichini morto età malattiaEnnio Fantastichini è morto: stroncato dalla leucemia a soli 63 anni

Grave lutto nel mondo del cinema: è morto Ennio Fantastichini, amato e caro al pubblico italiano. L’attore era malato di leucemia e, da 15 giorni, si trovava ricoverato al reparto rianimazione del Policlinico Federico II di Napoli per via di un’aggravamento delle condizioni di salute. A portarlo alla morte pare sia stata un’emorragia cerebrale conseguenza della leucemia acuta promielocitica (che purtroppo aveva già colpito cervello, polmoni e intestino dell’artista). A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo dell’equipe medica che lo seguiva.

Morto Ennio Fantastichini: addio all’attore di Squadra Antimafia e vincitore del David di Donatello

Uno dei ruoli per cui il pubblico italiano ricorda sicuramente con maggiore affetto Ennio Fantastichini è sicuramente il suo ruolo di boss in Squadra Antimafia. La sua carriera, però, vanta molti riconoscimenti importanti e grandi traguardi professionali come, per esempio, la vincita di un David di Donatello nel 2010 come miglior attore non protagonista in Mine Vaganti. Ennio Fantastichini negli anni ha ricevuto numerosissime candidature sia ai David di Donatello che ai Nastri D’argento, confermandosi in questo modo uno degli attori italiani più apprezzati nel settore.

Ennio Fantastichini: gli esordi da giovane e il successo

Ennio Fantastichini ha soli 20 anni quando, da Fiuggi, si trasferisce a Roma per studiare recitazione all’Accademia d’arte drammatica della capitale. Il suo esordio al cinema avviene nel 1982 con Fuori campo e, da lì in poi, la sua carriera prende lo slancio. Fantastichini ha collaborato con attori e registi importanti come Ferzan Ozpetek e Virzì ed è sempre stato molto apprezzato sia dal pubblico che dagli addetti ai lavori. Oggi, dunque, è sicuramente un giorno triste per chi ama il cinema.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top