Connect with us
elisabetta franchi camicia nera

News

Elisabetta Franchi, l’intervento è una catastrofe: il consiglio di Selvaggia

Una vera e propria bufera si è abbattuta sull’imprenditrice dell’omonimo brand di moda: cosa ha detto sulle donne nel lavoro

Si è scatenata una bufera su Elisabetta Franchi in queste ore a causa di un suo intervento di qualche giorno fa. Il video però sta circolando moltissimo oggi e per questo i commenti non sono mancati: la maggior parte sono negativi. Ma cosa ha detto Elisabetta Franchi? La stilista è intervenuta in qualità di imprenditrice del suo brand, anzi lei ha usato “imprenditore” riferendosi a sé stessa, in un incontro sulle donne e il lavoro in un evento con Il Foglio. Hanno preso parte diversi volti appartenenti alla politica, al giornalismo e anche alla moda visto che si parlava appunto di donne e moda. Durante il suo momento, Elisabetta Franchi, in sintesi, ha spiegato che non assume donne sotto i quaranta anni perché sono fertili. Non può permettersi insomma di affidare ruoli importanti a donne che potrebbero assentarsi per maternità.

Per questo motivo preferisce gli uomini, ma le donne “le mette”, ha specificato, purché siano negli “anta”. Il motivo? Se dovevano sposarsi o fare figli lo hanno già fatto e possono dedicarsi alla sua azienda “h 24”. Inutile dilungarsi sui numerosi motivi per i quali questo intervento faccia acqua da tutte le parti e sia per certi versi anche grave, ma non si è limitata a dire ciò. Ha anche parlato di “senso del dovere” della donna di “tenere il camino acceso” in casa. Per tutti questi motivi in tanti hanno chiesto a Selvaggia Lucarelli di dire la sua, visto che già nei giorni scorsi aveva attaccato la stilista.

Selvaggia ha passato in analisi tutte le parole di Elisabetta Franchi su donne e lavoro, concentrandosi su alcuni punti. In particolare ha posto l’accento sul fatto che un discorso come la maternità nel mondo del lavoro, e i relativi costi, non andrebbe affrontato in questo modo. Essendo un argomento molto serio, delicato e complesso “non andrebbe banalizzato”. Invece secondo Selvaggia l’imprenditrice non solo lo avrebbe banalizzato ma ha dimostrato “di essere parte stessa del problema”. In realtà nella sua analisi la Lucarelli ha preferito concentrarsi su cosa potrebbe fare di più, e di meglio, Elisabetta Franchi per questo problema sociale, anziché limitarsi a condannare e attaccare il suo intervento.

Non a caso ha scritto che la Franchi “con un’azienda sana e con fatturati enormi” potrebbe tentare una strada più virtuosa e quindi studiare e proporre dei modelli di supporto alla maternità. Invece no: “Taglia le gambe alle donna giovani. E lo dice ridendo”. Un altro passaggio messo sotto la lente di ingrandimento da parte della giornalista è quella del cesareo programmato. La Franchi ha raccontato di averne avuti due e di essere tornata al lavoro dopo un paio di giorni dal parto. Selvaggia, e non solo lei, non è d’accordo: “Suggerisce un intervento chirurgico magari non necessario, sconsigliato dalle linee guida, che lei ovviamente effettua in cliniche private con ogni agio”. Terminate tutte le riflessioni sul discorso, Selvaggia Lucarelli ha dato un consiglio a Elisabetta Franchi:

“Suggerisco timidamente a Elisabetta Franchi di assumere velocemente un ufficio stampa personale che segua lei pure quando va in bagno, non il brand. Fosse pure una diciannovenne incinta di sei gemelli”

Elisabetta Franchi interviene su Instagram dopo le polemiche

In serata, dopo ore di piena bufera, Elisabetta Franchi si è difesa su Instagram:

“L’80% della mia azienda sono quote rosa di cui: iI 75% giovani donne impiegate, iI 5% dirigenti e manager donne. Il restante 20% sono uomini di cui 5% manager. C’è stato un grande fraintendimento per quello che sta girando sul Web, strumentalizzando le parole dette. La mia azienda oggi è una realtà quasi completamente al femminile”

Ha spiegato che l’evento a cui ha preso parte aveva come oggetto le donne e la moda. Incontro durante il quale, ha proseguito, è emerso che le donne non ricoprono cariche importanti perché “lo stato italiano è ancora abbastanza assente”. E ha concluso così:

“Mancano le strutture e gli aiuti, le donne si trovano a dover affrontare una scelta tra famiglia e carriera. Come ho sottolineato, avere una famiglia è un sacrosanto diritto. Chi riesce a conciliare famiglia e carriera è comunque sottoposta a enormi sacrifici, esattamente come quelli che ho dovuto fare io!”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top