Connect with us
Piera maggio Rai Uno

News

Denise Pipitone: lo sfogo di Piera Maggio, chi c’è nel mirino della donna

La madre della bimba scomparsa chiarisce alcuni punti del caso Pipitone e invita trasmissioni e giornali a non fare allusioni inutili

Piera Maggio, madre di Denise Pipitone, nelle scorse ore ha divulgato, attraverso l’account social ufficiale Instagram usato per riferire notizie e chiarimenti concernenti il caso della figlia, un post circa tutte le indiscrezioni uscite negli ultimi giorni in varie trasmissioni televisive. In particolare la donna siciliana ha preso posizione contro quelle trasmissioni tv e quegli organi di stampa che hanno dato risalto a dei fatti poco attendibili oppure già vagliati da sentenze passate.

Queste le parole della signora Maggio consegnate ai social nelle scorse ore:

“CHIARIMENTO: Abbiamo sempre cercato la verità sul rapimento di Denise, anche adoperandoci per fare in modo che questa emergesse. Raccontare parzialmente fatti già verificati, facendo allusioni che non hanno portano a nulla, di certo servono solo a creare illazioni e diffamazione. Sappiate che nella sentenza di primo grado, l’unica pista alternativa evidenziata dai legali dell’imputata è stata solo e soltanto la pista ROM, NON ALTRI. Questo per far comprendere a tutti, che nonostante alcuni dissidi, non esistevano i presupposti per accusare altri appartenenti alla cerchia ristretta dei familiari di Denise, poiché hanno collaborato, le loro posizioni furono vagliate, chiarite ed escluse dall’inchiesta”.

Piera non ha fatto menzione a specifici programmi del piccolo schermo e nemmeno a determinate testate giornalistiche. Ci hanno pensato gli utenti a farli, convinti che uno dei bersagli della donna possa essere Quarto Grado, trasmissione di Rete Quattro condotta da Gianluigi Nuzzi. Secondo molte persone che stanno seguendo il caso ‘Pipitone’ non sarebbero affatto parse opportune una serie di ricostruzioni giornalistiche della suddetta trasmissione.

Chiarissimo invece il pensiero della madre di Denise per quel che riguarda la pista principale da battere, come evidenziato nel seguente passaggio: “Sappiate che nella sentenza di primo grado, l’unica pista alternativa evidenziata dai legali dell’imputata è stata solo e soltanto la pista ROM, NON ALTRI”.

Piera Maggio e i ‘no’ ad alcune trasmissioni televisive: mai nei salotti di Barbara d’Urso

Non è la prima volta che la signora Maggio storce il naso sull’agire di determinati giornalisti o talk televisivi. A volte si è espressa, come nelle scorse ore, sui social, altre volte ha fatto trapelare il suo dissenso con i fatti. O meglio, con le sue assenze e i suoi ‘no’ a partecipare ad alcuni dibattiti pubblici. Ad esempio non ha mai presenziato in nessun programma di Barbara d’Urso (nonostante il caso di Denise sia stato trattato quotidianamente dai salotti ‘d’ursiani’), come ha sottolineato di recente la stessa conduttrice campana. Nella puntata di Domenica Live in onda il 9 maggio, la 64enne napoletana ha ammesso di aver invitato svariate volte la madre di Denise Pipitone, ricevendo sempre rifiuti.

Piera non viene da me e mi dispiace… Va nelle altre trasmissioni a fare gli appelli”, dichiarava in diretta su Canale Cinque Barbara d’Urso che aggiungeva di comprendere la donna. Inoltre sottolineava che faceva bene a non arrendersi e a continuare nella ricerca della verità.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top