Connect with us

Cinema

David di Donatello 2019: tutti i vincitori della cerimonia

David di Donatello 2019, tutti i vincitori

David di Donatello 2019: la cerimonia di premiazione in diretta tv su Rai 1

Si è appena conclusa la cerimonia di premiazione per i David di Donatello. I Premi più importanti del cinema italiano sono stati trasmessi in diretta su Rai 1, alla conduzione ancora Carlo Conti. Tanti gli attori e le attrici presenti in platea: Alessandro Borghi che ha interpretato Stefano Cucchi nel film Sulla mia pelle, Elena Sofia Ricci e Fabrizio Bentivoglio per Loro, la pellicola che racconta lo scandalo di Silvio Berlusconi, Marcello Fonte e Matteo Garrone per Dogman, Roberto Benigni e la moglie Nicoletta Braschi, per citarne alcuni. La 64 esima edizione dei David di Donatello ha premiato anche Dario Argento, Tim Burton e Uma Thurman con alcuni Premi speciali.

David di Donatello 2019: tutti i vincitori

  • Miglior attore protagonista: Alessandro Borghi, per Sulla mia pelle;
  • Miglior attrice protagonista: Elena Sofia Ricci, per Loro;
  • Miglior regia: Matteo Garrone, per Dogman;
  • Miglior attore non protagonista: Edoardo Pesce, per Dogman;
  • Miglior attrice non protagonista: Marina Confalone, per Il Vizio della Speranza;
  • Miglior autore della fotografia: Nicolai Brüel, per Dogman;
  • Miglior costumista: Ursula Patzak, per Capri-Revolution;
  • Miglior regista esordiente: Alessio Cremonini, per Sulla mia pelle;
  • Miglior sceneggiatura originale: Matteo Garrone, Massimo Gaudioso, Ugo Chiti, per Dogman;
  • Miglior musicista: Sascha Ring, Philip Thimm, per Capri-Revolution;
  • Miglior scenografo: Dimitri Capuani, per Dogman;
  • Miglior documentario: Nanni Moretti, per Santiago, Italia;
  • Miglior acconciatore: Aldo Singoretti, per Loro;
  • Miglior truccatore: Dalia Colli, Lorenzo Tamburini, per Dogman;
  • Miglior canzone: Mystery of love, Sufjan Stevens, per Chiamami col tuo nome;
  • Miglior sceneggiatura non originale: Luca Guadagnino, James Ivory, Walter Fasano, per Chiamami col tuo nome;
  • Miglior montatore: Marco Spoletini, per Dogman;
  • Miglior produttore: Lucky Red, Andrea Occhipinti, per Sulla mia pelle;
  • Miglior cortometraggio: Alessandro Di Gregorio, per Frontiera;
  • Miglior effetti visivi: Víctor Pérez, per Il ragazzo invisibile – Seconda Generazione;
  • Miglior suono: Dogman;
  • Miglior film straniero: Roma di Alfonso Cuarón;
  • David Giovani, Alessio Cremonini, per Sulla mia pelle;
  • Miglior film: Dogman di Matteo Garrone.

Premio dello spettatore va a “A casa tutti bene” di Gabriele Muccino

In questa 64 esima edizione dei David di Donatello è stato inserito anche un nuovo premio, il Premio dello spettatore, vinto da “A casa tutti bene”. A ritirare il riconoscimento il regista, Gabriele Muccino, e una parte del cast: Sabrina Impacciatore, Stefania Sandrelli, Stefano Accorsi, Giampaolo Morelli, Carolina Crescentini e Gianmarco Tognazzi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top