Connect with us
claudio coccoluto dj, selfie

Musica

Claudio Coccoluto è morto: addio a uno dei più grandi dj italiani

Lutto nel mondo della musica e del clubbing: a 58 anni il grande maestro è deceduto nella sua casa di Cassino, tanti i messaggi di dolore condivisi sui social

È morto Claudio Coccoluto all’età di 58 anni nella sua casa di Cassino. Dopo aver lottato per un anno contro la malattia, l’artista si è spento all’alba di questa mattina, martedì 2 marzo 2021. Con 40 anni di carriera alle spalle, è considerato uno dei più grandi dj della scena italiana e internazionale. Coccoluto si è spento tra le braccia della moglie Paola e dei suoi figli Gianmaria e Gaia. Tra i primi a ricordare il suo percorso nel mondo della musica è stato il socio Giancarlo Battafarano – in arte Giancarlino. Insieme avevano fondato il Goa di Roma, l’unico club in Italia a essere inserito nelle classifiche dei migliori al mondo. Battafarano ricorda ricorda il collega come “il maestro più grande e l’amico di sempre”.

Coccoluto, originario di Gaeta, iniziò a fare il dj a Cassino a soli 13 anni, per hobby, all’interno del negozio di elettrodomestici del padre. Nel 1978 esordì facendo conoscere la sua voce sul territorio italiano con Radio Andromeda. Negli anni Ottanta si affermò come uno dei dj di musica house più conosciuti nel nostro Paese e fuori. Successivamente conquistò un’importante fama internazionale, suonando in club storici come il Ministry of Sound di Londra. Durante il lockdown, ha tentato di attirare l’attenzione della politica e dell’opinione pubblica, facendo notare le difficoltà del suo settore. In particolare, Coccoluto in questa circostanza ha parlato di un approccio da parte delle istituzioni “riduttivo”.

Infatti, il mondo della musica e del clubbing è uno dei settori più colpiti dalla pandemia del Coronavirus. Ora proprio questo mondo piange la scomparsa del dj. I funerali si svolgeranno domani, mercoledì 3 marzo, nella Chiesa di Santa Maria in Montesanto a Roma, in piazza del Popolo. A dare la tragica notizia è stato, su Facebook, il suo figlio Gianmaria: “Il nostro amatissimo papà questa notte di ha lasciati”. L’ultimo dj set in streaming che l’ha visto protagonista risale allo scorso 21 dicembre. Sono diversi i messaggi di dolore condivisi sui social in queste ultime ore.

In particolare, si nota quello della conduttrice Andrea Delogu su Twitter, la quale ci tiene a precisare che Coccoluto è stato “un uomo che ha fatto la storia della musica elettronica”. Non solo, molti fan ora chiedono che venga ricordato proprio questa sera, nella prima puntata del Festival di Sanremo 2021, da Amadeus e Fiorello. Nelle piattaforme social è impossibile non notare la profonda tristezza per la morte di un artista che ha intrattenuto varie generazioni.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top