Connect with us
Adriano Celentano carezza

Televisione

Celentano apre Adrian con Una carezza in un pugno: reazione del pubblico

Adriano Celentano carezzaCelentano apre Adrian con ‘Una carezza in un pugno’ e poi balla sulle note di ‘Jailhouse Rock’: la reazione del pubblico

Adriano è tornato a fare Celentano, evviva, hurrà: Twitter ribolle, il pubblico da casa è finalmente stato accontentato. Il ‘Molleggiato’, a 81 anni, si è ripreso il palco cantando e ballando. La seconda puntata di Adrian la apre cantando l’intramontabile ‘Una carezza in un pugno’ e poi si scatena sulle note di ‘Jailhouse Rock’. Certo i movimenti non sono più quelli di un tempo, ma lui è Lui, il mito in carne e ossa: il Celentano che più piace, quello che canta, quello che balla, quello che sottrae i monologhi e aggiunge lo show. Questo il pubblico, a torto o a ragione, vuole. E quando questo gli viene dato c’è divertimento, gioia, favolosa nostalgia.

Adrian, commenti a caldo: il pubblico è finalmente soddisfatto

Commenti a caldo su Twitter, dove sono piovuti una marea di reazioni entusiaste. Una notizia per Adrian, programma finora sommerso dalle critiche. “Adriano è indubbiamente più bravo a cantare che a fare monologhi”, “Torna il #Celentano che avremmo voluto dal primo momento”, “Gran bell’inizio di puntata con Una carezza in un pugno cantata ovviamente dal mitico”, “La standing Ovation per Una carezza in un pugno dovrebbe far capire che cosa vuole il pubblico”, “Adriano cantami le disgrazie, le poche gioie, la vita, TUTTO”, “Hanno aspettato 6 puntate invece bisognava impostare così lo spettacolo dall’inizio e gli ascolti non sarebbero stati disastrosi”... Ne sono seguiti molti altri di simili commenti. Poi è arrivata Maria De Filippi.

Celentano e Maria De Filippi

Dopo l’apertura canora, è giunta in studio Maria De Filippi, che dopo un racconto su Adriano, ha spinto quest’ultimo a cantare nuovamente. Stavolta è stato il momento de Il ragazzo della via Gluck. Altra pioggia di commenti entusiasti su Twitter e altra standing ovation in studio. Il mito è tornato!

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top