Connect with us
direttore artistico serale amici 20

Amici

Amici Specials 11 maggio: Stéphane Jarny fa sbilanciare gli allievi sul futuro

Il direttore artistico del Serale si è raccontato ai ragazzi in un incontro su Amazon Prime Video, facendo loro delle domande importanti

Stéphane Jarny si è raccontato nell’episodio di Amici Specials su Amazon Prime Video dell’11 maggio. Anche oggi è stato pubblicata una nuova puntata, che è molto distante dalle prime che hanno lanciato questa formula su Prime Video. Nei primi episodi infatti Maria De Filippi ha condotto un confronto tra gli allievi, seduti in cerchio intorno a lei. Poi sono iniziati gli incontri con i cantanti, con i ballerini e oggi è arrivato il direttore artistico del Serale di Amici 2021. Entrando in studio ha deciso di cominciare dalle presentazioni, ha detto il suo nome e ha scherzato con Giulia Stabile, che a quanto pare gli ha cambiato il nome in Esteban. Era molto contento di trascorrere del tempo con i ragazzi e mettersi a loro disposizione per domande e curiosità.

A rompere il ghiaccio è stato Tancredi, che ha chiesto a Jarny se ha sempre saputo di voler lavorare nel mondo della danza o aveva in mente di fare altro. In effetti Stéphane ha spiegato di aver iniziato tardi la carriera, anche perché ai suoi tempo fare il ballerino non veniva considerato un vero lavoro. Ha iniziato a 18 anni come ballerino, poi è diventato coreografo, regista e direttore artistico. Sul talent show ha detto:

“Un’avventura come Amici è una sfida per me, per voi, per tutti. Anche se ho 35 anni di carriera, ogni giorno lo prendo come una sfida e un’occasione di crescita. […] Tre mesi fa quando sono arrivato non sapevo cosa aspettarmi. Non vi conoscevo. Conoscevo Amici per la sua fama e che c’era una grande aspettativa dal pubblico, perché è una trasmissione che è un cult da anni. […] Nel momento in cui io sento di aver dato il massimo e che non avrei potuto fare meglio, mi sento in pace con me stesso”

Anche Stéphane Jarny aveva una domanda per i ragazzi: ha chiesto di riassumere in una parola questa esperienza, senza pensarci più di tanto. Deddy ha detto crescita, per Sangiovanni invece è vita; Tancredi ha scelto sperimentare. Per Giulia invece è trampolino, perché spera sia l’inizio di un percorso, che la porti in alto. Alessandro ha usato il termine riscoperta, mentre Serena è andata su opportunità. Aka7even l’ha riassunta con la parola emozioni. Anche il direttore artistico ha risposto alla stessa domanda, dicendo che per lui Amici si può riassumere nella parola eccitazione.

Nel suo racconto, Stéphane Jarny di Amici ha svelato anche quando ha ricevuto la chiamata per lavorare al Serale. “A novembre dell’anno scorso – queste le sue parole – non avrei mai pensato che sarei stato qui con voi. Una chiamata e ho cambiato i miei piani per vivere quest’avventura con voi”. Ha raccontato tutto questo per consigliare ai ragazzi di avere sempre la mente aperta ed essere sempre pronti. Si è complimentato con gli allievi, tutti anche coloro che sono stati eliminati, perché hanno tutti delle personalità molto forti e non si sono fatti abbattere dalle critiche, né si sono fatti piegare. Può succedere di non piacere a tutti, ma bisogna volersi bene e riconoscere le cose che si fanno bene.

Deddy gli ha domandato se vorrebbe cambiare qualcosa della sua carriera, ma lui ha risposto di no, perché anche se ha sbagliato qualcosa lui ha trasformato quella cosa in un’opportunità di crescita. Rifarebbe tutto ciò che ha fatto. Aka7even gli ha chiesto con quale artista in particolare ha preferito lavorare e ce ne sono tanti, ma francesi e quindi poco noti in Italia. Uno però è ben conosciuto anche nel nostro paese ed è Mika, con cui collabora da tempo. Su di lui ha detto:

“Lo adoro veramente tanto, mi coinvolge in progetti che a volte sembrano folli. È un artista intelligente, ha un universo ricco e pieno di fantasia. Ogni volta che condividiamo dei progetti enormi, concerti che riempiono stadi interi, vedo venire fuori tutto il suo carisma. Che è talmente forte da portare tutta la gente nel suo mondo. Questo è un consiglio che posso darvi: quando lavorerete ai vostri progetti sarete i capi di voi stessi. Dovrete essere voi bravi a portare quelli che lavoreranno con voi nel vostro universo”

Oggi Giulia aveva due domande per il direttore artistico: la sua prima esperienza come direttore artistico e, ovviamente, il suo cartone animato preferito. A proposito dell’esperienza, ha parlato di un programma televisivo in onda in Francia simile ad American Idol. Il cartone animato invece è Spider-Man, ma anche Superman. “Oddio come Sam, ah vedi che è sulla buona strada”, ha sottolineato Giulia ricordando la passione di Samuele per Spider-Man. Il coreografo aveva una domanda molto importante per i tre ballerini: sanno già cosa faranno dopo aver appeso le scarpette al chiodo?

Serena Marchese vorrebbe insegnare e coreografare, ma rimanere nella danza. Alessandro Cavallo ha ammesso di non averci mai pensato ancora. Giulia anche non ha le idee chiare su cosa farà dopo. Ai cantanti invece ha chiesto se hanno un obiettivo da raggiungere. Deddy sogna di fare dei concerti. Sangiovanni pensa che non farà il cantante per tutta la vita, perché pensa che lo scopo sia realizzarsi e prendere tutto ciò che può prendere; punterà a realizzarsi, quando avrà preso tutto ciò che potrà prendere allora proverà a realizzarsi in altro. Si sente più affine alla carriera dei ballerini, insomma. Tancredi invece vuole trasmettere messaggi positivi alla gente ed esibirsi per il suo pubblico. Ad Aka7even piacerebbe avere un’etichetta musicale tutta sua e collaborare con altri artisti.

Andando avanti nella puntata di Amici su Amazon Prime Video di oggi, Sangiovanni ha chiesto a Stéphane Jarny di scegliere una esibizione portata in scena ad Amici che secondo lui è venuta meglio di altre. Non è stato facile rispondere per il coreografo, perché ogni performance è unica e costruita su misura per ognuno dei concorrenti. Infine, Giulia gli ha domandato come si è avvicinato alla danza. Lui ha raccontato che tutto è successo grazie a un incontro: ritrovarsi in una sala di danza lo ha fatto stare bene. “Credete nei vostri sogni”, ha detto ai ragazzi prima di concludere l’incontro.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Amici

Post Popolari

Scelti per voi

To Top