Connect with us

Amici

Amici 17, Matteo si separa dai Black Soul Trio e conquista tutti da solista con Miserere e Caruso (video)

Ecco il momento clou dello speciale di Amici 17, in onda in diretta sabato 17 febbraio su Canale 5.

Amici 17, i concorrenti in gara

Cantanti Einar OrtizCarmen FerreriThe JabBlack Soul TrioEmma Muscat, Grace CambriaNicole VerganiLuca VismaraBiondoZic, Irama.

Ballerini Daniele RommelliOrion PicoFilippo Di CrostaValentina VerdecchiVittorio ArdovinoLauren CelentanoBryan Ramirez, Luca Capomaggi, Sephora Ferrillo.

Amici 17, i professori

Canto: Rudy ZerbiCarlo Di FrancescoGiusy Ferreri e Paola Turci

Ballo: Bill Goodson, Garrison RochelleVeronica Peparini e Alessandra Celentano

Amici 17, i tutor

AnnalisaGiovanni Caccamo e Michele Bravi

Amici 17, il momento clou dello speciale di sabato 17 febbraio 2018 su Canale 5: Matteo diventa solista

matteo si separa dai black soul trio ad amici 17Colpo di scena per la band Black Soul Trio. Dopo le innumerevoli critiche di Zerbi e Di Francesco (“Siete una band da feste”, “Non avete un vostro stile”), i professori hanno chiesto al frontman Matteo di separarsi dai compagni e Carlo gli ha dato come compito di preparare Miserere e Caruso.

Lui, prima, ha tentennato e poi a fatica ha comunicato ai musicisti l’intenzione di proseguire da solista. Una separazione decisamente traumatica e per nulla indolore.

Ma l’esibizione dal vivo ha conquistato tutti. La Turci ha commentato: “Mi è arrivata la tua emozione, mi sei piaciuto tantissimo”.

Di Francesco: “Questo percorso così lo puoi fare e, a differenza di altre band, hai un timbro forte e riconoscibile”.

Zerbi: “L’inizio di un nuovo percorso? Non posso che darti fiducia”.

Il cantante resta… da solo.

Black Soul Trio band di Amici 17, chi erano

Alla chitarra Aldo Torsello, alla tastiera Davide Donadei, alla voce Matteo Santo Cazzato.

Matteo, frontman dei Black Soul Trio, vive a Presicce con i genitori e ha una sorella più grande. Ha cominciato a cantare a 8 anni, quando i genitori lo hanno iscritto a un concorso locale che ha poi vinto. Ha studiato canto lirico per 5 anni, poi ha capito che non era la strada giusta per lui e si è avvicinato lentamente al soul e al blues. Dopo aver conosciuto Aldo Torsello e Davide Donadei, i membri del suo attuale gruppo, ha cominciato a suonare con loro formando così i Black Soul Trio. Si definisce testardo, di cuore e a volte timido, anche se non si direbbe.

Ad Amici Casting si sono presentati così: “Noi siamo della provincia di Lecce: Casarano, Parabita e Presicce. Il gruppo è nato un po’ per caso, c’era da fare una serata, i due musicisti suonavano insieme, il cantante era in un altro gruppo, ci siamo ritrovati senza pezzi pronti in una serata, che è andata bene, poi man mano abbiamo iniziato a testare quali canzoni fare e quali meno per far divertire e divertirci. Continuiamo a improvvisare. La nostra musica è un po’ un percorso, passiamo da pezzi impegnati e classici a brani di puro divertentismo o salentini. Vogliamo dare al pubblico qualcosa che ci deve tornare. Matteo era abbastanza timido da piccolo e cantava in casa, un giorno convinsero i genitori a iscriverlo a un festival di paese per fargli vincere questa timidezza, la primissima volta che ha cantato hanno dovuto far uscire tutti i presenti perché non riusciva neanche a parlare, si classificò primo, all’epoca faceva lirica. Ad Amici possiamo imparare da tutti, c’è sempre un ricircolo, uno stare con persone che ‘mangiano’ la musica tutti i giorni e che ci possono consigliare e far crescere. Abbiamo molto da dire e imparare, se queste due cose vanno di pari passo potrebbero succedere tante belle cose. I nostri punti di forza sono l’improvvisazione e il feeling: riusciamo ad andare avanti, anche se ci sono situazioni avverse, guardandoci in un secondo sulla stessa lunghezza d’onda. Dobbiamo lavorare sulla parte tecnica. Per noi le radici sono importanti, portiamo la terra nel cuore, nei pacchi, quando andiamo via. Non devono mai mancare caffè, tarallucci e frise”.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...

Fabio Traversa nasce a Bari l’11/01/1981 e, dopo alcuni mesi di vagiti e poppate, i suoi genitori si rendono conto che non riesce a fare a meno della lettura giornaliera di quotidiani, riviste, libri. Deve assolutamente essere a conoscenza dell’ultim’ora di cronaca, dei risultati di calcio e delle notizie sul panorama televisivo. E così al percorso scolastico (diploma al liceo classico e laurea in Giurisprudenza) si affianca il contatto diretto con il mondo del giornalismo (è pubblicista dal 21 ottobre 2003). Oltre a essere stato collaboratore di alcuni quotidiani locali o addetto stampa di enti pubblici o partiti ha curato (per oltre 10 anni) Reality&Show, fiore all’occhiello della blogosfera nella sezione spettacoli, e ha scritto per Tvblog.it e Soundsblog.it. Da gennaio 2018 è autore su Altrospettacolo.it e Gossipetv.com.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Amici

Post Popolari

Scelti per voi

To Top