Connect with us

Calcio

Alex Del Piero e la moglie Sonia: crisi profonda superata, la coppia oggi

alessandro del piero love soniaAlex Del Piero e la moglie Sonia Amoruso: crisi profonda superata, la coppia oggi

21 anni d’amore non potevano finire così, su un binario morto in un silenzio tombale. E infatti ciò non è accaduto: Alessandro Del Piero e Sonia Amoruso, sposati dal 2005, dopo un momento di profonda crisi pare che siano ri-emersi. Il sole è tornato a splendere sulla coppia. Questa almeno quello che afferma il magazine Chi nell’ultimo numero in edicola. Ricordiamo che era il giugno 2018 quando sempre il settimanale di Alfonso Signorini sosteneva che la love story fosse finita. A distanza di parecchi mesi, invece, ecco un raggio di sole, di pace, di amore.

“Alex ha ritrovato l’armonia con la moglie Sonia Amoruso”

“Dopo un periodo di crisi, l’ex calciatore Alex Del Piero, ora a Los Angeles dove gestisce alcune attività, ha ritrovato l’armonia con la moglie Sonia Amoruso e insieme hanno superato un duro periodo di crisi”. Così il settimanale Chi sulla coppia. Tutto è cominciato a Torino, 21 anni fa circa. Del Piero era già Del Piero. Sulle spalle il numero 10 della Juventus. Sonia lavorava in un negozio di scarpe, all’ombra della Mole. Scoccò una scintilla che divenne presto fuoco di passione. Un amore coltivato in gran segreto, come nello stile Del Piero, da sempre riservatissimo sulla sua vita privata. Poi nel 2005 il matrimonio, sempre segretissimo e per nulla strombazzato…

Sonia Amoruso e Alex Del Piero: figli e una vita in giro per il mondo dopo l’addio alla Juventus

Dopo le nozze sono arrivati tre figli (Tobias, Dorotea e Sasha) e una lunga vita insieme trascorsa in giro per il mondo. Quando Del Piero si congedò dalla Juventus (o lo congedarono?), tutta la famiglia fece i bagagli. Direzione Australia, dove Alex ha concluso la sua carriera da calciatore con la maglia del Sydney. E poi Los Angeles, dove l’ex atleta cura diversi affari. Sonia ha sempre seguito il suo ‘campione’, senza mai un’esitazione. “Non ho avuto paura perché la mia testa era già predisposta a un cambiamento. Vicino o lontano, a quel punto cambiava poco”, aveva dichiarato a Vanity Fair circa il trasferimento in Australia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Calcio

Post Popolari

Scelti per voi

To Top