Connect with us

News

Adua Del Vesco, lo sfogo dopo Verissimo: messaggio fiume dell’attrice

adua del vesco coda capelliAdua Del Vesco, messaggio fiume dopo Verissimo: “Anche oggi mi avete dimostrato la pochezza, ma sorrido. Avevo costruito una prigione giorno dopo giorno”.

Adua Del Vesco, dopo l’intervista a Verissimo, è tornata a parlare del momento delicato che ha vissuto, relativo alla lotta che ha combattuto contro l’anoressia e la depressione. Sul suo profilo Instagram, l’ex di Gabriel Garko ha scritto un lungo messaggio. Inoltre, tra le sue Instagram Stories ha pubblicato un post riferendosi a coloro che l’hanno “spinta a cadere“, preferendo però non rivelarne l’identità. “Per non far male a nessuno non sono stati fatti i nomi delle persone che mi hanno spinto a cadere… Non ho bisogno di vendicarmi! La mia vendetta è il mio sorriso di oggi… Anche oggi mi avete dimostrato la pochezza! Ed è per questo che indosserò un sorriso ancora più grande”, ha detto parole l’attrice che poi è tornata sull’anoressia.

“La mia vita anoressica ha il sapore di un’esistenza parallela”

“Il mio male è nato nel momento in cui mi sono affacciata sul mondo e ho scoperto che non serviva a nulla la mia ingenuità, dovevo cominciare a macchiarmi e a non guardarmi troppo attorno se volevo sopravvivere”, esordisce la Del Vesco. “Così ho costruito la mia prigione – prosegue Adua -, giorno dopo giorno, proiettando il mio disagio su ciò che di più manipolabile pensavo di avere: il corpo. Spesso ho dei momenti in cui gli chiedo perdono, eppure è ancora qui, a sostenermi, a tenermi in vita”. Lo sfogo dell’attrice è toccante e scende nei meandri di chi, come lei, l’anoressia l’ha vissuta in prima persona, con risvolti drammatici. “La mia vita anoressica ha il sapore di un’esistenza parallela, un capitolo lungo, denso, doloroso e che probabilmente doveva avvenire. Dopo tutto quello che mi è successo oggi riesco a guardarmi dentro, piangere, arrabbiarmi, urlare, soffrire, spaventarmi , barcollare, sbagliare non senza fatica ma da donna libera”.

adua del vesco sfondo azzurro

“Quando ho iniziato a stare male, Gabriel mi è stato accanto anche se c’eravamo già lasciati”

Ai microfoni di Verissimo, Adua ha parlato anche dell’ex Garko. “Quando ho iniziato a stare male, Gabriel mi è stato accanto anche se c’eravamo già lasciati. La nostra storia è finita per vari motivi. Ci siamo resi conto che non era una relazione che poteva andare avanti anche per la differenza d’età”. La Del Vesco ha poi aggiunto che nel suo percorso ha trovato altre persone che hanno capito quello che stava passando. Persone che “non mi hanno giudicata, nonostante fossi molto aggressiva e scontrosa. Hanno visto oltre, sono riusciti a leggere la mia anima”.

View this post on Instagram

Il mio male è nato nel momento in cui mi sono affacciata sul mondo e ho scoperto che non serviva a nulla la mia ingenuità, dovevo cominciare a macchiarmi e a non guardarmi troppo attorno se volevo sopravvivere. Così ho costruito la mia prigione, giorno dopo giorno, proiettando il mio disagio su ciò che di più manipolabile pensavo di avere: il corpo. Spesso ho dei momenti in cui gli chiedo perdono, eppure è ancora qui, a sostenermi, a tenermi in vita. La mia vita anoressica ha il sapore di un’esistenza parallela, un capitolo lungo, denso, doloroso e che probabilmente doveva avvenire. Dopo tutto quello che mi è successo oggi riesco a guardarmi dentro, piangere, arrabbiarmi, urlare, soffrire, spaventarmi , barcollare, sbagliare non senza fatica ma da donna libera. #anoressiaitalia #dca #anoressianervosa #anoressiarecovery

A post shared by Adua Del Vesco (@adua_del_vesco14) on

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top