Connect with us

Gossip

Patty Pravo giovane: foto e amori della celebre cantante

Patti Pravo com'era da giovanePatty Pravo com’era da giovane: foto e amori di un mito della musica italiana

Patty Pravo non è solo una grande cantante italiana. A lungo è stata anche un mito di bellezza e ha fatto impazzire gli uomini di ogni generazione. Faceva moda, tendenza: ogni sua apparizione era un evento di stile, oltre che di spettacolo e di musica. Oggi Nicoletta Strambelli (suo vero nome) ha 69 anni e sfoggia ancora una splendida forma. Alta 1 metro e 68 centimetri, pesa 62 chilogrammi. Ma come lei stessa ha raccontato in un’intervista di molti anni fa, per lungo tempo non ha superato la soglia dei 49 chili. Magrissima e bellissima, i più grandi fotografi di tutto il pianeta hanno fatto a gara per farle degli scatti. Negli anni ’70 poi ha fatto impazzire i paparazzi con le sue innumerevoli storie d’amore. Si è sposata ben 4 volte. Il suo primo marito fu il batterista Angus Faggetter, poi Franco Baldieri, uno stilista. Seguirono Jack Johnson, chitarrista, e Paul Martines, bassista. Oltre ai matrimoni, tante relazioni, prima fra tutte quella con Riccardo Fogli che per lei lasciò i Pooh. Insomma, Nic (come la chiamano gli amici) non è solo un pezzo di storia della musica, ma anche del costume, nazionale e internazionale.

Nicoletta Strambelli da giovane: un’icona di stile

Nicoletta è stata sempre una splendida donna. Sin dal suo debutto nel 1966 al Piper di Roma ha fatto impazzire gli uomini di ogni età. Negli corso del tempo il suo stile è cambiato molto. Nel 1968, quando cantò la sua più celebre canzone, La Bambola, era di una bellezza semplice. Negli anni successivi ha scelto uno stile più sofisticato intonando due classici intramontabili (Non andare via, Pazza idea). Ma nel 1978 è tornata ad essere la ribelle di sempre. Il giorno dopo il Natale di allora presentò un altro suo capolavoro, Pensiero Stupendo, in una trasmissione di Pippo Baudo. Ebbene, in quell’occasione si presentò magra, trasgressiva e accattivante più che mai. È di quel periodo anche la sua partecipazione a Stryx, programma della Rai in cui ha sfoggiato i suoi travestimenti e che ha fatto la storia della tv. Nel 1984 poi a Sanremo si vestì da geisha con degli abiti realizzati appositamente per lei da Gianni Versace per cantare Come una bambola. Quell’anno segnò il suo ritorno in Italia, dopo un periodo in cui decise di fuggire negli Stati Uniti in polemica con la stampa dell’epoca che l’accusava di varie cose e non le dava tregua.

La Pravo e i presunti ritocchi estetici negli anni 2000

Ma il culmine della bellezza, Nic l’ha raggiunto dopo i 40 anni. Nei primi anni ’90 fece impazzire il pubblico di tutta la Cina presentando il primo show in diretta via satellite a Pechino: ben 1 miliardo e 300 milioni di persone seguirono in tv la Divina della musica, un record assoluto per una cantante occidentale in quel paese. Sempre in quel periodo, fino al 2000, in tv ha sfoggiato uno stato di grazia inarrivabile: la perfezione assoluta. Nel 1997 poi tutte le reti fecero a gara per averla come ospite, dopo lo straordinario successo di E dimmi che non vuoi morire. Al brano scritto da Vasco e Curreri, seguirono altri successi, e concerti su concerti in Italia e nel mondo. Poi, il cambiamento negli anni 2000. Secondo quanto scrivono in molti, la celebre artista fece ricorso al bisturi e si rese quasi irriconoscibile. Lei ha sempre negato questa cosa, parlando solo di punture di botulino sul viso per rendere la pelle liscia.

Patty Pravo, oltre il botox c’è il mito

Non so se corrisponda al vero il fatto che la Strambelli non sia mai ricorsa alla chirurgia estetica, e forse nemmeno mi interessa. Il fatto è che ogni volta che appare in tv, negli ultimi anni, i webeti (come li chiama Mentana) non fanno altro che dire “è tutta rifatta” e bla bla bla… E fa male vedere trattato così uno dei 3 cantanti italiani più conosciuti al mondo. Nel 2016 si presentò a Sanremo per la decima volta con Cieli Immensi. In quell’occasione festeggiò 50 anni di carriera e il pubblico dell’Ariston le tributò una standing ovation per la sua prima esibizione. Beh, in rete si lesse di tutto… Insulti e paragoni di ogni tipo: “la Pravo scongelata, pare un alieno, è come la Donatella Versace” ecc ecc. Un idolo della musica sminuito alla sua sola fisicità! Mi verrebbe voglia di dire a questi leoni del web: ma tenetevi i bimbimin***a che cantano adesso! Botox o non botox, Patty Pravo è e rimane un mito senza tempo. Fra 50 anni canteremo ancora le sue canzoni così come quelle di Mina e di Celentano. E non quelle dei cosiddetti cantanti usciti dai talent.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top