Connect with us

Televisione

Viso d’Angelo – Riassunto 2° puntata del 4 novembre 2011

Angela Garelli (Cosima Coppola) riconosce la macchina del serial killer e gli oggetti contenuti all’interno. Decide di portarseli via, avvertendo Roberto Parisi (Gabriel Garko), ma viene aggredita da Katia (Cristina Ducci), la ragazza tossica, che fugge impossessandosi di un rosario e di un cellulare, lasciando Angela a terra svenuta. Poco dopo, la ragazza viene riaccompagnata al Santa Teresa, l’istituto in cui Suor Serafina (Angela Molina) e Padre John (Mambaye Diop) nascondono orribili segreti. Un bambino autistico potrebbe essere la chiave per la risoluzione del caso, ma è troppo spaventato.

Intanto, la perpetua del Santa Teresa, Marilena (Alessandra Costanzo), aiuta il killer nei suoi omicidi perché vuole liberare il figlio Nicola (Sergio Arcuri) dalla prigione, un soggetto davvero poco raccomandabile. Gloria Maselli (Loredana Cannata) cerca in tutti i modi di parlare con Roberto, circa la morte della moglie Laura, ma è Luigi (Alberto Molinari) a raccontargli la spiacevole verità. Gloria e Roberto erano amanti ed è colpa della donna, se la moglie di Parisi è venuta a conoscenza del tradimento.

Gloria ha un estremo bisogno di liberarsi la coscienza, raccontando la sua versione dei fatti a Roberto, ma l’uomo l’allontana non permettendoglielo. In seguito, l’assassino uccide Katia crocifiggendola, mentre Fiorenza Lai (Magdalena Grochowska) è a casa sua che finge di dialogare con il marito morto anni prima. Evidentemente anche lei deve avere qualche scheletro nascosto nell’armadio, e soprattutto una psiche molto fragile… Grazie alla donna che si prende cura del bambino autistico, la polizia rinviene il corpo in evidente stato di mummificazione della Dott.ssa Margherita, la quale prestava servizio presso il Santa Teresa.

Più avanti nella puntata, il bambino autistico manda un messaggio ad Angela, facendole intendere che lui sa chi è l’assassino. Inoltre, il piccolo dà alla poliziotta una piccola automobile rossa, sussurrandole un numero di targa. In seguito, scopriremo che una macchina di quel colore esiste realmente e il proprietario è Padre John. Nell’abitazione della dottoressa intanto, viene trovata una fotografia della vittima con a fianco una donna con il volto volutamente irriconoscibile. E’ la moglie del sindaco Miriam Capecci (Eva Grimaldi). Che rapporto c’era fra le due donne?

Gloria decide di andarsene, ma viene uccisa dal serial killer. Prima di morire però, confessa a Roberto che Laura aspettava un figlio da lui. L’uomo è sconvolto dalla notizia ma non c’è tempo di abbandonarsi al dolore, dal momento che Angela gli racconta che un testimone ha visto l’auto rossa di Padre John, la notte dell’omicidio davanti all’abitazione della dottoressa. Chi sarà l’ultima vittima del serial killer? L’assassino sta per uccidere Padre John, ma arrivano Angela e Roberto che gli salvano così la vita, mentre la puntata termina con l’omicidio di Marilena.

Al prossimo appuntamento, ore 21.20, Canale 5

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top