Connect with us

Gossip

Valeria Marini e Giovanni Cottone: matrimonio annullato

Valeria Marini  annulla il matrimonio con Giovanni Cottone

Sembra che per Valeria Marini, la bella attrice e showgirl italiana, le belle notizie non smettano di arrivare! Dopo avervi raccontato della sua nuova relazione con Antonio Brosio e dei suoi progetti futuri, oggi per Valeria Marini è stata confermata una notizia tanto attesa: l’annullamento del suo matrimonio con l’imprenditore Giovanni Cottone. I due si erano sposati due anni prima il 5 maggio 2013, tuttavia dopo una serie di crisi e litigi ,la Marini e Cottone hanno chiesto l’immediata separazione. Secondo le dichiarazioni date all’Ufficio Stampa, il Tribunale della Sacra Rota ha annullato il matrimonio in quanto Giovanni Cottone sembra aver nascosto a Valeria Marini un suo precedente matrimonio celebrato a Palermo con una donna con cui esiste ancora oggi il vincolo coniugale e da cui sono nati anche due figli. Notizia bomba che ha permesso a Valeria di staccarsi dal suo matrimonio in maniera definitiva , portando la felicità nel suo cuore.

Valeria Marini: la fine di un incubo

Sempre secondo le dichiarazione dell’Ufficio Stampa, la showgirl Valeria Marini ha dichiarato di non essere mai venuta a conoscenza del precedente matrimonio di Giovanni Cottone e di essere stata ingannata addirittura davanti a Dio! Tuttavia la verità viene sempre a galla, anche se è questione di tempo. Oggi Valeria Marini è una donna nubile, libera di ricominciare da zero e di poter celebrare un matrimonio religioso senza impedimenti, magari con lo stesso Antonio Brosio, compagno attuale di lei. Naturalmente noi le auguriamo uno speciale in bocca al lupo per il suo futuro!

Amo l'infinito in questa vita, amo questa vita all'infinito.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top