Connect with us

Televisione

Serie “Mai per Amore” – La fuga di Teresa – Riassunto 3° film del 10 aprile 2012

Stefano (Alessio Boni) è un rinomato chirurgo sposato con Laura (Stefania Rocca), una donna psicologicamente debole, tendente ad una profonda depressione. I due sono i genitori di Teresa (Nina Torresi) e Marta (Clara Dossena), che presto dovranno fare i conti con la dura realtà della vita. Laura infatti, decide di suicidarsi, gettandosi con la sua auto dal molo di Trieste, mentre il marito è in sala operatoria per un delicato intervento. La notizia della morte della donna, getta tutti coloro che la conoscevano, nella più completa disperazione, acuita ulteriormente durante il suo funerale.

Alcuni giorni dopo, Teresa ripensa alla madre con affetto e malinconia, cercando di sopportare la terribile perdita, uscendo insieme a Miki (Alessandro Sperduti), il ragazzo che gli piace. Un certo poliziotto Fossati (Ninni Bruschetta) indaga sul caso, non essendo tanto sicuro sulle dinamiche dell’accaduto. Intanto, presente e passato s’intrecciano con frequenti flashback di Stefano, che per tranquillizzare Laura, la imbottisce di calmanti così da debilitarla sempre di più. In seguito, Teresa ha una discussione piuttosto accesa con il padre, e scappa di casa insieme al fidanzato.

Stefano è arrabbiato e disperato nello stesso tempo, e va in commissariato. Teresa invece, pensa bene di andare a trovare la sua vecchia tata Giulia (Maria Grazia Bon), e la donna le racconta che era stato il padre a mandarla via di casa, perché difendeva sempre Laura. Cosa nasconde Stefano? Che tipo di persona è il chirurgo? Quali sono i fantasmi e demoni che lo attanagliano, costringendolo a modificare il proprio carattere in modo imprevedibile e repentino? Assistiamo a un altro flashback che vede protagoniste Laura e la figlia Teresa. La donna è tumefatta in volto, e la figlia non accetta che la madre abbia smesso di prendersi cura di se stessa.

Più tardi, Fossati e la dott.ssa Garrone (Sandra Toffolatti), la psicologa del commissariato, fanno visita a Stefano per rivolgere qualche domanda alla piccola Marta, sorella di Teresa. Il poliziotto intuisce che tra padre e figlia qualcosa non va, dal momento che nota benissimo che la bambina è succube del genitore, come Laura prima di lei. In seguito, Teresa viene rintracciata e riportata a casa, e ha un’altra brutta discussione con Stefano, un uomo chiaramente disturbato, e roso dalla gelosia per l’indipendenza economica di Laura. Da lì la decisione di tenersela più legata a sé, concedendole sempre meno libertà fino ad annullarla.

Stefano impazzisce all’ennesima sfuriata con le figlie, colpevoli di sentire la mancanza della madre, e decide di gettare via tutti gli effetti personali della defunta consorte. Fossati, avendo intuito che Laura è morta per le continue violenze del marito, arresta Stefano, che poco prima aveva cercato di uccidere anche le figlie. Infine, al commissariato Stefano è ormai l’ombra di se stesso, completamente invaso dalla sua assurda follia.

Al prossimo appuntamento, ore 21.20, Rai 1

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top