Connect with us

News

Serena Williams e Alexis Ohanian si sono sposati a New Orleans

Serena e Alexis nozzeSerena Williams e Alexis Ohanian si sposati al Contemporary Arts Center di New Orleans

Serena Williams e Alexis Ohanian si sono sposati ieri 16 novembre 2017 al Contemporary Arts Center di New Orleans. Di certo la coppia non ha affatto badato a spese, entrambi desideravano organizzare un matrimonio da sogno. Stando alle voci circolate sul web, i due avrebbero speso circa un milione di dollari per organizzare al meglio le nozze. La campionessa di tennis ha sempre amato New Orleans, considerato speciale per lei, ecco perché il matrimonio è stato celebrato proprio li. Alle nozze erano presenti circa 250 invitati, tra questi: Kim Kardashian, Beyonce, Jay-Z e molti altri vip di Hollywood. Anche la la fidanzata del principe Harry, Megham Markle aveva dato conferma, dunque dovrebbe aver preso parte al gran giorno della coppia. Alle nozze naturalmente c’era anche la figlia di Serena e Alexis, nata 11 settimane fa. Ad occuparsi di lei, però, ci ha pensato una baby sitter per tutta la durata dei festeggiamenti. A quanto pare, la famosa tennista ha dato l’esclusiva del servizio fotografico alla sua amica Anna Wintour di Vogue, quindi nessuno tra gli ospiti aveva il permesso di scattare foto o video.

La romantica proposta di matrimonio di Alexis a Serena

Un amore davvero stupendo quello tra Serena ed Alexis. Anche la proposta di matrimonio è stata perfetta e romantica, avvenuta nell’ottobre 2016. Lei stessa lo aveva poi condiviso con i fan sui social, raccontando che il fidanzato l’aveva portata a Roma.  Alexis, allo stesso tavolo dove si erano incontrati per la prima volta, si è inginocchiato per chiederle di sposarlo.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top