Connect with us

Televisione

Santoro, Piero Angela, Sottile, Clerici, D’Urso, i conduttori della tv: Le pagelle di Maeva

michele santoroPAGELLE DI MAEVA – I CONDUTTORI –  La tv che piace e quella che non piace; la televisione che cambia e quella che rimane sempre uguale a sè stessa; La tv è fatta da loro: da uomini che impegnano costantemente la propria professionalità, per divertire, informare e a volte infastidire (perche no? ) il pubblico italiano. Uomini e donne approdati al piccolo schermo da esperienze diverse ma che in un modo  o nell’altro hanno lasciato il loro segno. Quali i conduttori più amati? Quale la loro storia? Scopri Le pagelle di Maeva .

PIERO ANGELA

Carisma, professionalità, eleganza, competenza: sono solo alcune delle numerose qualità di un maestro come Piero Angela. Una pietra miliare della storia della televisione che da oltre 40 anni, informa, educa, appassiona ed insegna il sapere  a milioni di italiani.

voto 9

SALVO SOTTILE

Carriera folgorante, subito votata al giornalismo, Sottile è passato poi alla conduzione televisiva. Il suo  Quarto Grado, dagli ottimi ascolti, lo ha lanciato in prima serata su Canale 5, con una trasmissione che non ha affatto incontrato i favori del pubblico: il flop e polemiche legate a  Quinta Colonna sono note a tutti. Ma il conduttore come esce da questa esperienza? Al pubblico l’ardua sentenza. La sua è una conduzione determinata, direi quasi risoluta che si mostra (al di la delle polemiche) sempre professionale.

voto 7

ANTONELLA CLERICI (Detta Antonellina)

Passerà negli annali della televisione italiana più per aver condotto La prova del Cuoco che Sanremo ma il pregio di Antonella Clerici è quello di portare sul palco sè stessa: genuina, semplice e simpatica. Potrebbe essere definita l’anti-Sottile per eccellenza: lui misurato, preciso, poco sorridente ma sempre pronto a dimostrare impegno e professionalità; lei solare, sorridente, cin l’aria un pò svagata, da a volte l’impressione di essere capitata per caso sulla scena. La forza di Antonella Clerici è l’autoironia che la avvicina al pubblico e (in fondo) anche chi non la ama più di tanto, finisce per apprezzare il suo coraggio e la sua simpatia. La debolezza? A volte (in alcune trasmissioni)  scade un pò troppo nella retorica.

voto 6,5

MICHELE SANTORO

Anche lui giornalista(come Sottile) è approdato ben presto alla tv con trasmissioni che hanno lasciato il segno (anche i suoi detrattori non possono non ammettere che è così). La sua conduzione? Appassionata, fervente, “militante” (se con questo termine intendiamo chi concepisce il giornalismo come una professione che comporta inevitabilmente una responsabilità collettiva e dunque politica).

voto 8

BARBARA D’URSO

Gli ascolti non sono stati favorevoli  per lei, ex regina della televisione italiana, che ha perso lentamente affetto del pubblico e trono. Sarà per la crisi, sarà che il pubblico è stanco di maratone televisive dedicate quasi esclusivamente a gossip e canzonette, fatto sta che Barbara D’Urso ha avuto (come la stessa Belen Rodriguez) anche un drastico calo del cachet. Debacle e vicende televisive a parte, un occhio alla conduzione. Simpatica, prorompente, esuberante lascia (nel bene e nel male) una sua indelebile impronta.

voto 6

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top