Connect with us

Scelti per voi

Platinette e Grazia Di Michele a rischio: la difesa

paltinette-di-micheleSanremo 2015: Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi alla difesa di “Io sono una finestra”

Non comincia proprio con il piede giusto questo Sanremo per Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi che, dopo la disavventura di Grazia Di Michele all’arrivo al Festival, insieme a Lara Fabian, Gianluca Grignani e Alex Britti, sono i primi quattro big a rischio, in base agli esiti della prima votazione. Eppure nessuno dei due sembra scoraggiarsi e in collegamento dall‘Ariston per Uno mattina durante lo spazio dedicato al Festival, Grazia e Mauro hanno commentato la loro performance di ieri sera: le critiche sul loro testo “Io sono una finestra” hanno spinto Grazia Di Michele a spiegare quelle frasi del singolo che possono apparire troppo forti. Di certo, non è una canzone che riesce a soddisfare i gusti di tutti e nè Grazia Di MicheleMauro Coruzzi si aspettano che passi in ogni canale radio, ma sono sicuri che proprio la particolarità del tema trattato e, perchè no, le critiche che lo hanno accompagnato daranno alla loro canzone un grande eco. Non solo loro, ma anche i critici presenti in studio sono convinti che “Io sono una finestra” non verrà dimenticata. Non tutte critiche, tuttavia, per la coppia più discussa di Sanremo: una parte del web, infatti, ha gradito il singolo e invoca la vittoria o il premio della critica per Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi.

Sanremo 2015: l’asso nella manica di Mauro Coruzzi

Niente è perduto e del resto è lo stesso Mauro Coruzzi a ribadire il suo asso nella manica: Platinette, il personaggio che l’ha reso noto. Come già annunciato, Platinette non poteva non essere presente a questo Festival e ieri sera il pubblico l’ha invocata con un coro. Mauro Coruzzi giovedì accontenterà il pubblico, facendo salire sull’Ariston la tanto amata quanto discussa Platinette: “E’ anzianotta e sta riposando, ma giovedì tornerà”, ha affermato Mauro Coruzzi. Di certo Platinette si mostrerà in tutto il suo sfarzo, a differenza dell’eleganza che ieri ha caratterizzato la coppia Di Michele-Coruzzi, il cui stile è stato molto apprezzato, nonostante la camicia bianca e il papillon portato sciolto, che, a detta dei più,  lui soltanto poteva permettersi.

Platinette: ” io e Grazia Di Michele come Albano e Romina”

Il Festival di Sanremo, allora, continua con tanto ottimismo per quella è stata sin da subito battezzata come ” la strana coppia” in gara, tanto che Mauro Coruzzi spera che alla fine lui e Grazia Di Michele possano essere i nuovi Albano e Romina, la cui esibizione ha preceduto proprio la loro performance. Per il momento, però, sarebbe ancora troppo presto per dare sentenze ma, come si dice in questi casi, ” chi vivrà, vedrà”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top