Connect with us

Televisione

Once Upon a Time 6 ci sarà: Il piano di Mr Hyde e un grave pericolo

Regina-EvilQueenAnticipazioni Once Upon a Time 6: la vendetta della Regina Cattiva

Un finale che nessuno si sarebbe aspettato e che ci ha già introdotto il cattivo (o forse sarebbe meglio dire i cattivi) della prossima stagione. Nell’ultimo episodio (doppio) della quinta stagione di Once Upon a Time tra tentativi di distruggere la magia, portali misteriosi e le mire di Gold due sono stati i colpi di scena che ci hanno annunciato cosa i nostri eroi dovranno affrontare nel corso della prossima stagione. La prima è il ritorno della Regina Cattiva: grazie alla pozione in grado di sdoppiare le personalità, Regina ha deciso di “eliminare” la Cattiva che è in lei schiacciando il suo cuore; peccato che proprio nelle ultime scene questa è ritornata più malvagia che mai e con un piano ben definito.

Once Upon a Time 6, Mr Hyde e Gold: un duo che fa paura

“Regina non avrebbe mai dovuto farmi uscire a giocare. Sono venuto a mettere le cose in chiaro. C’era una battaglia dentro Regina e che potrebbe aver vinto, ma questa è una guerra. Ed è appena iniziata” sono state le parole con le quali la Regina Cattiva ha fatto il suo ritorno tra i vivi annunciando vendetta a Storybrooke e in particolare a Regina. Intanto nella prossima stagione Emma, Neve, David, Uncino e tutti i nostri eroi dovranno fare i conti con il nuovo cattivo: Mr Hyde.

Once Upon a Time 6: il terribile piano di Mr Hyde

Dopo aver stipulato un accordo con Tremotino, il nuovo nemico è arrivato a Storybrooke e ne prenderà in breve pieno possesso per portare a termine un importante piano: portare i personaggi delle fiabe dimenticate da Land of Untold Stories e dare loro vita come per i nostri eroi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top