Connect with us
Matrimonio-Al-Sud

Cinema

Matrimonio al Sud, il nuovo film con Boldi: la trama e il cast

Matrimonio-Al-SudMatrimonio al Sud, il nuovo film di Massimo Boldi: le anticipazioni

È prevista per il 12 Novembre l’uscita nelle sale di Matrimonio al Sud, il nuovo film con Massimo Boldi per la regia di Paolo Costella. Distribuito da Medusa, il film racconta la storia e lo shock che un piccolo industriale milanese subisce, quando il figlio gli comunica che sposerà una ragazza napoletana, figlio di un pizzaiolo. Per un milanese doc come Lorenzo Colombo (Massimo Boldi) è come un fulmine a ciel sereno, sopratutto quando il rigore, l’eleganza e la sobrietà dei matrimoni “del nord”, si scontra con l’allegria, il cibo, i colori del Sud. Come da buona tradizione meridionale, il matrimonio “s’ha da fare” al Sud, quindi tutta la famiglia Colombo si trasferisce per il matrimonio. Ma qui le nozze riserveranno non poche sorprese ai rispettivi consuoceri. Come andrà a finire?

Il ritorno di Massimo Boldi al cinema

Con Matrimonio al Sud, Massimo Boldi ritorna con un film divertente, che riesce ad elevarsi sopra la media dei film sullo stile di “Natale a” della fortunata saga, che lo ha visto all’apice del successo negli ultimi vent’anni, film che però  negli ultimi tempi, sembravano in una fase di “stallo”, come se il pubblico non rispondesse più con lo stesso entusiasmo. Sopratutto sembra tornato più sereno dopo le vicende di gossip, che l’hanno visto al centro del presunto addio e conseguente rottura, con lo storico collega e amico Christian De Sica. Secondo Boldi, come riporta il sito Fanpage, De Sica all’amicizia avrebbe preferito la carriera, di qui la decisione di staccarsi, ma Boldi si dice pronto a un nuovo film insieme se si presentasse l’occasione.

Matrimonio al Sud ha sollevato un fenomeno interessante sul web tra Nord e Sud

Come riportato in  un articolo dello Huffington Post, riguardo  Matrimonio al Sud, molti utenti sulla rete, del Nord e del Sud, si sono scatenati facendosi reciprocamente molte domande su alcune usanze delle rispettive parti, dando vita ad un fenomeno mediatico che ha generato non pochi click. Sono state poste domande del tipo, “perché al Sud il matrimonio dura un giorno?”, “perché usate il passato remoto quando parlate?”, dove ogni parte, individuata come per il Nord, “I milanesi rispondono”,  e per il Sud “Il terrone fuori sede” rispondono a tutti i vari quesiti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Cinema

Post Popolari

Scelti per voi

To Top