Connect with us

News

Massimo Lopez esce dall’ospedale: tutte le novità dopo l’infarto

massimo lopezMassimo Lopez esce dall’ospedale dopo l’infarto: ringraziamenti e novità

Massimo Lopez è uscito dall’ospedale. L’attore aveva fatto preoccupare tutti i suoi cari a causa di un improvviso malore al petto mentre era in scena. Ad oggi, dopo poco più di una settimana, Massimo sta meglio e ci ha tenuto a ringraziare tutti. L’ultimo numero del settimanale Tv Sorrisi e Canzoni racconta come l’uomo abbia ricevuto una miriade di messaggi da tutti i suoi amici e colleghi. In particolar modo Lopez cita quello di Renato Zero, l’sms che lo ha colpito di più. L’attore ha intenzione di rispondere a tutti, uno per uno. Una volta riacceso il suo telefono ha rivelato di aver trovato ben 982 messaggi e il giorno seguente altri 720. Lopez ora è tornato a casa ed ha dichiarato di doversi riposare e rimettersi in forma.

Massimo Lopez dopo l’infarto: ringraziamenti speciali

Sono tante le persone che si sono preoccupate nello scoprire che Massimo aveva avuto un infarto. L’attore rivela: “La prima cosa che vorrei dire è grazie. Non mi sarei mai aspettato così tanti messaggi di affetto. […] La mia preoccupazione ora è riuscire a rispondere a tutti. Ne leggo uno per tutti, quello di Renato Zero. E’ così bello: quelli generosi di cuore sono sempre quelli più esposti di quelli statici e inespressivi. Voglio bene al tuo cuore, fallo riposare, che lavora e si dà tanto.” Ora, l’attore dovrà restare a riposo per almeno un mese e poi riprendere a lavorare, ma uno cosa è certa: ha cambiato il suo modo di vivere.

Massimo Lopez: le novità dopo l’infarto

Dopo questa brutta esperienza, Massimo Lopez ha rivelato di aver cambiato il suo atteggiamento nei confronti della vita in generale. “Io sono uno ansioso: cerco sempre di arrivare a fare tutto. Invece bisogna imparare a rallentare, a dire no. […] Tornerò alla vita, ma con una consapevolezza in più: bisogna trovare un equilibrio.” Insomma, Lopez è pronta a rimettersi in forma e a tornare in scena, ma con più serenità e senza troppa ansia.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top