Connect with us

x Factor

Levante, giudice di X Factor 11: il rapporto col dolore e l’infanzia difficile

Levante-rossettoLevante, giudice di X Factor 11, si confessa: “Orfana di padre è stata dura”

Il nuovo giudice di X Factor 11, Levante, sta cominciando a farsi conoscere dal grande pubblico. E man mano il talent show di Sky Uno procede e più la cantante viene apprezzata e amata. In una recente intervista rilasciata al magazine Vanity Fair si è sbottonata un po’ di più sulla sua vita privata. Tra i tanti argomenti affrontati, si è anche soffermata sulla sua infanzia, un periodo della sua vita difficile e complesso, reso ancor più arduo dalla scomparsa prematura del padre. Per questo, quando si parla di dolore, Claudia Lagona (questo il nome all’anagrafe) è una persona che sa il fatto suo e non liquida l’argomento con frasi patinate e scontate.

Levante e l’infanzia difficile: “Sono stata costretta ad affrontare il mondo dei grandi troppo presto”

Senza dolore non ci può essere arte. Questa una massima snocciolata da Levante durante un suo intervento. Così, intervistata da Vanity Fair, la cantautrice ha svelato qualcosa in più sul suo dolore privato: “La mia infanzia è stata molto dura, sono rimasta orfana di padre quando ero molto piccola”. Un evento tragico che ha segnato profondamente la sua vita, costringendola ad affacciarsi prematuramente “al mondo dei grandi” quando invece avrebbe potuto “vivere la vita senza quei pensieri” con cui si è confrontata troppo presto. “Diventare grandi all’improvviso non è semplice e nelle mie canzoni parlo proprio di questo dolore”, ha infine chiosato il nuovo giudice di X Factor 11.

“Gesù Cristo sono io”: Levante e la violenza sulle donne

E a proposito di dolore, Levante ha anche lanciato alcune pillole sul suo singolo in uscita: ‘Gesù Cristo sono io’: “È un brano che ho scritto lo scorso anno e a cui tengo moltissimo. Il tema è quello della violenza sulle donne”. Un argomento però, tiene a precisare, trattato da una prospettiva particolare, affrontato attraverso una storia d’amore, “una storia malata, una sorta di violenza fisica e psichica”. Vale a dire un microcosmo che funge da lente d’ingrandimento di un macrocosmo. Perché purtroppo questo tipo di violenza striscia ancora troppo spesso nel nostro mondo, nella nostra società. E combatterla, anche attraverso la musica, è un compito a cui un’artista non si può sottrarre. E Levante sembra proprio non volersi nascondere: anzi, pare proprio volersi schierare in prima linea e, magari, chissà, “aprire una nuova finestra”.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Altro in x Factor

Post Popolari

Scelti per voi

To Top