Connect with us

Contest

Lele Mora: l’agente dei vip scarcerato

lele mora liberoI TEMPI D’ORO DI LELE MORA – Per anni il suo nome è stato simbolo del successo, del lusso e soprattutto della bella vita a cui tutti quelli che si affacciano nel mondo dello spettacolo aspirano. Grazie alle sue conoscenze e al suo talento di agente ha creato dei personaggi che hanno ottenuto molto in fatto di ingaggi e di popolarità: come dimenticare la foto in cui Francesco Arca, il prossimo nuovo Commissario Rex, e Cristiano Angelucci gli massaggiavano i piedi in Costa Smeralda? Senza contare tutte le operazioni di marketing attorno alla figura di Costantino Vitagliano, diventato quasi un “Dio” grazie al suo agente. Ma quei tempi, ormai, sono passati e, negli ultimi anni Lele Mora è stato coinvolto in parecchi scandali di carattere giudiziario, loschi affari che gli sono costati addirittura il carcere.

LE ACCUSE, LA DEPRESSIONE E LA SCARCERAZIONE – La notizia di oggi riguarda proprio le sue tristi vicende personali: Lele Mora, dopo un anno e quaranta giorni di reclusione, è stato scarcerato dal carcere di Opera. Il reato che scontava è quello di bancarotta fraudolenta, lo stesso che gli ha fatto perdere la sua società la LM Management, e per il quale, dopo il pattegiamento, aveva avuto quattro anni e tre mesi di carcere. Come mai è tornato libero senza aver scontato la sua pena? E’ presto detto, la giustizia italiana è molto elastica: i suoi legali hanno presentato un’istanza di scarcerazione con la richiesta di far scontare all’ex agente dei vip il resto della pena attraverso il suo impegno nei servizi sociali. Adesso, dunque, una sentenza dovrà stabilire se ci sono o meno le condizioni per accettare le sue richieste.

POTREBBE FINIRE NELLA COMUNITA’ DI DON MAZZI – A contribuire alla sua scarcerazione anche il pessimo stato di salute di Mora: è importante sottolineare, infatti, che il pigmalione di ex tronisti e corteggiatori pare aver perso circa cinquanta chili nell’ultimo anno, arrivando addirittura a tentare il suicidio per mettere fine allo stato di depressione in cui era precipitato. Ora se riuscirà se le sue aspettative saranno accolte, potrebbe finire a prestare servizio nella comunità di Don Mazzi che, già in passato, aveva riabilitato Erika De Nardo, accusata di aver ucciso madre e fratello nella strage di Novi Ligure.

VOTATE AL NOSTRO SONDAGGIO DI OGGI: QUALE VIDEO PREFERITE TRA ARRIVERA’ DI EMMA E ESTRANEI A PARTIRE DA IERI DI ALESSANDRA?

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Contest

Post Popolari

Scelti per voi

To Top