Connect with us

Scelti per voi

Lapo Elkann: il Wall Street Journal lo applaude

lapo-elkann-ieneLapo Elkann è l’uomo dell’anno secondo il Wall Street Journal

“Essere indipendenti è scrivere ogni giorno la propria storia”, questo il leitmotiv dell’azienda Italia Independent. E la sua storia Lapo Elkann la continua a scrivere, confermandosi in ogni occasione “un’icona maschile di successo che ha ormai tracciato la sua strada”, così lo definisce il Wall Street Journal che gli dedica un lungo reportage. Dopo essersi aggiudicato il premio quale “Imprenditore dell’anno di Ernst & Young”, Lapo viene incoronato anche dal quotidiano finanziario più importante del mondo. Levatosi di dosso la riduttiva etichetta di nipote di Gianni Agnelli, Lapo Elkann raccoglie una nuova sfida commerciale e si riscatta, fino a diventare oggi il simbolo del Made in Italy che ha successo, la scommessa del design italiano che ancora una volta vince nel mondo, per eccellenza e qualità. Ma nonostante ciò, secondo il Wall Street Journal, Lapo “esita ancora a darsi una pacca affettuosa sulla spalla. Circa un mese fa – scrive il quotidiano americanoLapo ha postato una foto sulla sua pagina Instagram in cui diceva “ho bisogno di nuovi nemici, i vecchi stanno iniziando ad amarmi”.

Italia Independent, il brand di Lapo Elkann spicca il volo

Il marchio italiano di Lapo Elkann, Italia Independent, co-fondato nel 2006 con Andrea Tessitore e Giovanni Accongiagioco, ha riportato una serie di successi in Borsa a Milano e ora ha intrapreso un ambizioso progetto di vendita al dettaglio con sedi nelle principali capitali della moda del mondo. Un nuovo passo avanti per raggiungere l’obiettivo di diventare un brand globale. Un negozio ha aperto a Parigi, quest’estate, nella zona di Saint Germain, seguito da un ulteriore punto vendita nel quartiere di Soho, a New York. Fra due settimane invece è previsto il debutto del negozio in Wynwood District a Miami, prossime aperture a Los Angeles e Tokyo. Punta in alto quindi Lapo Elkann, che di energia e determinazione ne ha fatto la sua cifra.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Scelti per voi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top