Connect with us

Televisione

Anticipazioni La Narcotici 2 – Sfida al cielo: una grave perdita

la-narcotici-sfida-al-cieloLa narcotici 2 – Sfida al cielo: il boss e la poliziotta con un interesse comune

Dopo quattro anni di attesa dalla prima stagione de La Narcotici, domani sera torna La Narcotici 2 – sfida al cielo su Rai 1. La prima stagione de La Narcotici ha visto i poliziotti dare la caccia alle gang coinvolte nello spaccio di droga, che si facevano guerra a vicenda per conquistare il loro territorio a Roma. La trama de La Narcotici 2 – sfida dal cielo sarà più affascinante, è già la prima stagione aveva conquistato il pubblico giovanile. La squadra antidroga avrà a che fare con criminali ben più pericolosi e il lavoro della squadra antidroga de La Narcotici sarà difficile. Non sarà assolutamente facile scovare i criminali e arrestarli. La trama sarà più intensa. Sparatorie, indagini e inseguimenti saranno nuovamente all’ordine del giorno. Ne La Narcotici 2 – sfida al cielo, il boss, interpretato da Stefano Dionisi e la grintosa poliziotta Daria Lucente, interpretata da Raffaella Rea, saranno ancora nemici giurati ma accomunati da uno scopo comune.

La Narcotici 2 – Sfida al cielo, anticipazioni della prima puntata: una grave perdita

La Narcotici si troverà a fare i conti con una nuova sostanza, chiamata Blu Ice. Il boss Ivano Consanti, conosciuto come l’ottavo re di Roma, dirige il fidato Manolo Billotta anche dal carcere. Nel frattempo, una nuova banda si fa largo nella capitale. A capo della squadra de La Narcotici c’è sempre Daria Lucente con Daniele Piazza. I due convincono un narcotrafficante a collaborare e a fare i nomi di chi dirige la nuova banda. L’uomo viene catturato all’aeroporto, rimpatriato dalle Filippine. Giunti in commissariato, un’autobomba esplode: Daniele e l’uomo perdono la vita. Daria, più determinata che mai, rimane sola a dirigere la squadra. Sconvolta per la perdita del padre, Sara lascia il fidanzato Marco, ance lui poliziotto e coinvolto come infiltrato in un giro losco. Nel frattempo, una famiglia romana vive una tragedia: la figlia sedicenne trova il telefono del padre che accende il tempo necessario a La Narcotici per rintracciarlo: è il telefono che ha fatto partire l’autobomba. Eugenio Carrocci, cardiologo di fama, con una clinica sua, che cosa ha a che fare con la nuova banda di criminali? Intanto il boss riceve in carcere la visita di un avvocato, intermediario della banda rivale. Gli propone un patto. il boss rifiuta infuriato, confermando la sua supremazia.

Continua a leggere
Potrebbe interessarti...
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top