Connect with us
team-j-ax-coach

Musica

J-Ax: dopo Suor Cristina volto pagina e cerco un nuovo talento

team-j-ax-coachJ-Ax: alla ricerca di un nuovo talento, per vincere anche quest’anno The Voice

La sfida più grande in questa nuova edizione di The Voice of Italy è sicuramente quella di J-Ax, coach del team che lo scorso anno ha sbaragliato la concorrenza grazie al “fenomeno” Suor Cristina: a lui sicuramente il merito di avere valorizzato al meglio il talento sfruttando l’impatto del personaggio, e riuscendo a vincere la sfida contro gli altri team. E quest’anno? Nuova edizione, nuova sfida, e nuovo talento da individuare tra tutti gli aspiranti concorrenti che stanno partecipando alle Blind Auditions. In una intervista rilasciata al settimanale Top, J-Ax dimostra di avere le idee molto chiare su quello che si aspetta da questa nuova edizione di The Voice: in estrema sintesi, l’obiettivo di J-Ax per l’edizione 2015 di The Voice è “Archiviare il ‘caso’ Suor Cristina e scovare un nuovo talento da piazzare in cima alle classifiche musicali e dimostrare che posso vincere anche senza…l’intervento divino”. Riuscire a portare  al successo  un nuovo talento facendolo arrivare in cima alle classifiche, quindi: perchè se in effetti Suor Cristina è stata un personaggio grandioso, che ha fatto parlare tantissimo di sé anche sui social, il ritorno da un punto di vista puramente discografico è stato decisamente inferiore.

Intervista a J-Ax: amo la musica, oltre ogni pregiudizio

C’è chi ha accusato J-Ax di avere perso la sua natura di rapper ribelle e di essersi in qualche modo “venduto al sistema”, magari per diventare più famoso, o per riuscire a guadagnare di più: ma lui proprio non ci sta, ed approfitta dell’intervista per rispondere per le rime a chi lo accusa. “Il sistema si combatte se impedisce di fare ciò che vuoi”, dice J-Ax, “mentre io sono felice di essere qui a rappresentare tutti coloro che amano la buona musica senza pregiudizi”. Agguerrito più che mai, J-Ax è a caccia di talento, quello vero, e poco importa in che direzione lo vorrà condurre la sua ricerca: il talento può nascondersi tra i tatuaggi di un rapper, dietro l’abito di una suora, o tra le corde dell’arpa celtica di una delle concorrenti di quest’anno. L’importante è che l’amore per la buona musica venga prima di tutto, e che la scelta venga fatta con obiettività, senza alcun tipo di pregiudizio. E d’altra parte, da uno come lui, che del giudizio degli altri non ha mai avuto paura, e che ha appena pubblicato un album che si intitola Il Bello d’Esser Brutti, che cosa ci potevamo aspettare?

J-Ax, dopo Suor Cristina volta pagina ed accetta la nuova sfida di The Voice

E’ meglio che allora Noemi, Piero Pelù ed i Facchinetti stiano bene in guardia: J-Ax quest’anno è davvero agguerrito, e batterlo non sarà per nulla facile. La sfida comincia adesso, perchè i coach devono riuscire ad individuare i migliori talenti e convincerli ad entrare nella propria squadra: e J-Ax, che lo scorso anno ha dimostrato di avere un gran fiuto per il talento, di sicuro davanti a questa sfida non si tirerà indietro. Staremo a vedere!

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Musica

Post Popolari

Scelti per voi

To Top