Connect with us

News

Fabrizio Frizzi parla per la prima volta del malore e della battaglia che sta ancora combattendo

fabrizio frizzi in copertina sul tv sorrisi e canzoniFabrizio Frizzi come sta? È una delle domande che i telespettatori – fortemente preoccupati per le sue condizioni di salute – si sono posti maggiormente negli ultimi mesi. Ora è il conduttore a ripercorrere cosa gli è successo dal 23 ottobre 2017 (giorno del malore) in poi.

Fabrizio Frizzi: “La vita va goduta perché non sai quello che succede domani”

Frizzi, intervistato da Tv Sorrisi e Canzoni (che gli dedica la copertina in vista degli imminenti 60 anni), è convinto che “le grandi paure rendono tutte le cose più importanti. Anche se io ho sempre avuto la gioia di vivere e di godere della vita momento per momento, l’esperienza brutta che ho dovuto affrontare non ha fatto altro che confermare quello che già sapevo. La vita va goduta, perché non sai mai quello che succede domani”.

Fabrizio Frizzi: “Se avessi avuto il malore quando ero da solo non so come sarebbe andata a finire”

Il conduttore preferisce ancora non parlare nel dettaglio di quello che gli è accaduto quando stava registrando una puntata de L’eredità e non si sentì bene. E sceglie di rimandare il racconto a “quando e se vincerò questa battaglia”. Ma si considera “un uomo fortunato” perché tutto è successo davanti a tante persone: “Se fosse accaduto quando ero da solo non so come sarebbe andata a finire. E poi da lì si è manifestata una situazione di salute seria e ho potuto cominciare a combattere”.

Fabrizio Frizzi: “L’eredità e basta, non sono ancora in grado di andare in giro senza essere ‘restaurato'”

Se Frizzi guarirà dirà tutto nei dettagli e diventerà con piacere testimonial della ricerca. Intanto, però, vuole soltanto dedicarsi al game show del preserale di Rai1 (leader degli ascolti) – a parte le ospitate a Telethon e dall’amico Carlo Conti a Ieri e oggi – perché “non sono ancora in grado di andare in giro senza essere ‘restaurato’ e quindi con molta umiltà me ne sto a casa, sto con la famiglia e combatto la battaglia quotidiana. Poi durante la settimana per tre o quattro giorni vengo a fare L’eredità, ‘mi restaurano’, c’è tutto il tempo di farlo, e ho la protezione che mi garantisce la squadra del programma. Non che mi vergogni a farmi vedere con i segni dovuti alle terapie che ho fatto, però preferisco per ora starmene un po’ protetto, perchè bisogna ricominciare a esporsi quando si sta bene”.

La parola d’ordine in questa fase della sua vita è una sola: “leggerezza”.

Fabio Traversa nasce a Bari l’11/01/1981 e, dopo alcuni mesi di vagiti e poppate, i suoi genitori si rendono conto che non riesce a fare a meno della lettura giornaliera di quotidiani, riviste, libri. Deve assolutamente essere a conoscenza dell’ultim’ora di cronaca, dei risultati di calcio e delle notizie sul panorama televisivo. E così al percorso scolastico (diploma al liceo classico e laurea in Giurisprudenza) si affianca il contatto diretto con il mondo del giornalismo (è pubblicista dal 21 ottobre 2003). Oltre a essere stato collaboratore di alcuni quotidiani locali o addetto stampa di enti pubblici o partiti ha curato (per oltre 10 anni) Reality&Show, fiore all’occhiello della blogosfera nella sezione spettacoli, e ha scritto per Tvblog.it e Soundsblog.it. Da gennaio 2018 è autore su Altrospettacolo.it e Gossipetv.com.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Altro in News

Post Popolari

Scelti per voi

To Top