Connect with us

Isola dei Famosi

Canna-gate all’Isola dei famosi, Andrea Marchi di Magnolia e Alessia Marcuzzi: “Ecco la verità su Francesco Monte”

andrea marchi capo progetto magnolia honduras isola dei famosiCanna-gate all’Isola dei famosi, in apertura della puntata di martedì 27 febbraio su Canale 5 parlano Andrea Marchi, capo degli autori della Magnolia in Honduras, Alessia Marcuzzi e Mara Venier. Ecco le loro dichiarazioni.

Andrea Marchi, capo progetto Magnolia in Honduras, dà la sua versione dei fatti sul canna-gate: prima parte

Marchi dichiara: “Sono qua soprattutto per i miei figli che hanno citato il mio nome a vanvera, voglio che sia fatta chiarezza. I concorrenti sono arrivati in Honduras il 18 gennaio, hanno raggiunto l’albergo intorno alle 16.30, io li ho raggiunti in serata, ho fatto con loro una riunione e ho spiegato che sarebbero stati ospitati in una villa dove avremmo fatto delle riprese utili per spiegare al pubblico a casa le amicizie, le antipatie o gli eventuali amori. Non avevamo un’attrezzatura come per il Grande Fratello, tre telecamere fisse e due con operatori diurni e una con operatore notturno. Una persona, un fumatore accanito di sigarette, Nino, mi ha chiesto se si potevano fumarle e io ho detto di sì perché non eravamo ancora in onda con l’Isola ma ho detto di fumare con moderazione, mai più di una persona per volta e non negli spazi chiusi. Lì sono stati fino al 22 mattina quando sono stati trasferiti sull’isola vicina per il lancio dall’elicottero. In quei giorni nessuno mi ha detto che Francesco Monte aveva marijuana o fumava canne. Le occasioni per dirmelo erano molteplici. Nella prima puntata Monte nomina Eva Henger, lei al rientro sulla spiaggia dei peor con 8 naufraghi fa un confessionale in cui accusa Francesco di aver fumato marijuana in villa, fino a quel momento non aveva detto nulla al personale”.

Alessia Marcuzzi: “Del confessionale di Eva Henger non sapevo nulla”

Alessia lo interrompe e sottolinea: “Di questo confessionale non sapevo nulla perché la produzione non mi ha informato, forse perché era un’informazione delicata e in Honduras le leggi sono diverse da noi, lì si rischia il carcere per possesso di marijuana”. Viene mostrato il confessionale di Eva del 23 gennaio.

La Marcuzzi aggiunge: “Non sono dalla parte né di Francesco né di Eva, mi ha infastidito che lei lo avesse detto dopo la nomination di Monte, io l’avrei detto subito”.

Eva replica: “Al di là del confessionale c’è stato uno sfogo con l’autore…”.

Andrea Marchi, capo progetto Magnolia in Honduras, dà la sua versione dei fatti sul canna-gate: seconda parte

Marchi prosegue: “Eva a quel punto chiede di parlare con me, io mi confronto con la produzione e l’editore e accetto alcune decisioni. Il 25 ne parlo con lei in spiaggia, assieme ai naufraghi dell’isola del peor, su sua richiesta. Eva vuole che Francesco sia squalificato perché avrebbe portato la marijuana. Io sono responsabile dei contenuti e dei meccanismi di gioco, non spetta a me aprire un’inchiesta che comunque ci sarebbe stata. Ma nella casa non abbiamo immagini di Francesco che prepara, fuma o divide una canna con qualcuno. Non abbiamo mai nascosto niente: l’immagine, se ci fosse stata, l’avremmo condivisa con i responsabili di Magnolia e Mediaset. Il giorno dopo sono andato da Francesco, gli ho detto dell’accusa e lui ha negato ogni addebito”.

Mara Venier: “Siamo stufi, vogliamo la verità”

Mara Venier tuona: “Siamo stufi, Francesco potrebbe venire qui e spiegare tutto. Vogliamo la verità, qualunque essa sia. Questo programma sta diventando imbarazzante!”.

Alessia Marcuzzi: “La vicenda del canna-gate va gestita in un tribunale, servono prove vere”

Per la Marcuzzi la vicenda è “talmente delicata che va gestita in un tribunale e non in una trasmissione televisiva. L’editore e la produzione mi hanno chiesto di parlarne con toni soft visti i temi pesanti e il fatto che in Honduras si va in prigione, bisogna usare cautela. Il signor Francesco Monte è tornato in Italia, non si può sparare a zero! Prima di fare delle accuse io ci penso abbastanza, voglio avere delle prove vere e non intercettazioni telefoniche oppure delle persone che dicono qualcosa a me in studio e poi altro in altre trasmissioni!”.

Andrea Marchi, capo progetto Magnolia in Honduras, dà la sua versione dei fatti sul canna-gate: terza parte e repliche

Marchi aggiunge: “A Eva ho detto ‘non posso impedirti di dire ciò che vuoi, in Italia vige la democrazia ma rispondi di quello che dici'”. Amaurys Perez conferma.

Jonathan Kashanian dice che non si può affermare con certezza che Francesco avesse preso una canna. Ma Eva replica: “Mi ha detto che era marijuana quando me l’ha offerta…”.

Fabio Traversa nasce a Bari l’11/01/1981 e, dopo alcuni mesi di vagiti e poppate, i suoi genitori si rendono conto che non riesce a fare a meno della lettura giornaliera di quotidiani, riviste, libri. Deve assolutamente essere a conoscenza dell’ultim’ora di cronaca, dei risultati di calcio e delle notizie sul panorama televisivo. E così al percorso scolastico (diploma al liceo classico e laurea in Giurisprudenza) si affianca il contatto diretto con il mondo del giornalismo (è pubblicista dal 21 ottobre 2003). Oltre a essere stato collaboratore di alcuni quotidiani locali o addetto stampa di enti pubblici o partiti ha curato (per oltre 10 anni) Reality&Show, fiore all’occhiello della blogosfera nella sezione spettacoli, e ha scritto per Tvblog.it e Soundsblog.it. Da gennaio 2018 è autore su Altrospettacolo.it e Gossipetv.com.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Isola dei Famosi

Post Popolari

Scelti per voi

To Top