Connect with us

Gossip

Aurora Ramazzotti sul rapporto con la Hunziker: ”Sono stata una figlia difficile”

aurora-e-michelle-hunziker-fotoAurora Ramazzotti, una vita paragonata alla madre

Essere figlie d’arte, come risaputo, non ha solo il privilegio di farti approdare prima degli altri nel mondo dello spettacolo, ma nasconde tanti tarli che possono provocare un dolore non indifferente. Il problema principale di Aurora? Sono 18 anni che la paragonano a mamma Michelle, sostenendo che non ha niente a che vedere con l’innegabile bellezza della madre, e quando sei poco più che adolescente queste sono cose che ti segnano e ti cambiano.Ci sono 18enni che fanno gesti ingiustificati per molto meno. A che pro far sentire una ragazza inferiore alla donna che le ha dato la vita? A tale riguardo, in un’intervista esclusiva rilasciata a Vanity Fair Aurora afferma: “Non sono bionda, non ho gli occhi azzurri, non sono magra, alta, bella. Oggi mi dicono che i miei occhi a mandorla sono splendidi e mi donano una bellezza particolare, mentre le stesse persone da bambina mi davano della cinese cicciona. Per non parlare dell’adolescenza, quel periodo orrendo dagli 11 ai 15, quando ti sviluppi ed escono i brufoli, la ciccetta. Mi sono trovata bersaglio di cattiverie atroci. Se in più, come è successo a me, vai su internet e trovi le foto in costume di te e tua mamma con un titolo che suona tipo ‘Michelle 34 anni, Aurora 14, è più bella la madre della figlia’, ti senti piuttosto male. Ho avuto crisi isteriche: mi vedevo brutta, mi rifiutavo letteralmente di uscire di casa. A nulla serviva che mia madre mi facesse mille complimenti: la sicurezza doveva venire da dentro di me. Mi rendo conto di essere stata, per lei, una figlia particolarmente difficile da crescere“.

Aurora Ramazzotti e le critiche su X Factor: “Mi aspettavo di peggio”

Fin dall’inizio della sua carriera come conduttrice di X Factor Daily per Sky Uno le critiche sono piovute su Aurora Ramazzotti, figlia di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker, come una pioggia fredda. La 18enne supersocial non ha mai voluto parlare di questa vicenda perché le critiche non sono sempre costruttive e spesso possono ferire, soprattutto quando si pensa che tu sia arrivata al successo solo perché hai un cognome importante e una madre che è da tempo immemore un noto volto del mondo della Tv. A tre settimane dall’inizio di X Factor Daily, invece, Aurora Ramazzotti ha deciso di parlare di questo fiume di polemiche a Vanity Fair, nel numero che uscirà nelle edicole domani 11 novembre 2015. Riguardo le innumerevoli critiche ricevute sulla sua carriera come conduttrice, infatti, la piccola Ramazzotti ha detto a Vanity Fair: “Sinceramente mi aspettavo di peggio. So benissimo di essere una privilegiata e di avere avuto una possibilità che, senza il mio cognome, non mi sarebbe arrivata, o comunque non con questa facilità. Credo davvero nelle mie capacità, ma sicuramente là fuori c’è qualcuno molto più bravo di me che questa possibilità non l’ha avuta semplicemente perché è figlio di gente comune. È da quando sono piccola che vedo mia madre in Tv e mio padre sul palco, e sogno di essere come loro. L’anno scorso mi sono persino iscritta a X Factor, ovviamente senza dirlo ai miei, ma non avevo calcolato che dando le mie vere generalità avrebbero subito contattato mia madre. Papà mi ha detto che ero brava, ma mi ha messo in guardia dicendomi che non sarebbe stato affatto facile, così ho riflettuto molto sui suoi consigli e mi sono resa conta che era meglio lasciar perdere, che in fondo non ero ancora pronta“. Quando però le si è presentata l’occasione di presentare una striscia quotidiana di Sky Uno Aurora invece non ha voluto lasciar perdere, accettando l’offerta di condurre X Facotr Daily che, dal 23 ottobre a oggi, ha avuto un incremento degli spettatori del 25% rispetto all’edizione passata.

Aurora Ramazzotti e lo scherzo al figlio di Belén

Nonostante siano ormai passati mesi dallo scherzo di cattivo gusto inerente al figlio di Belén Rodriguez e di Stefano De Martino, la conduttrice di X Factor Daily ci tiene a dare ulteriori spiegazioni nell’intervista esclusiva del numero di Vanity Fair in uscita domani: “Ammetto che è stato uno scherzo cretino, fatto sui social con leggerezza, ferendo delle persone proprio nel modo in cui io sono stata ferita e non voglio essere ferita. Mi sento male solo a pensarci. Io non sono cattiva e amo i bambini, che per me sono tutti bellissimi. Ho agito d’impulso, stupidamente, senza il tempo di riflettere, e con i social questa impulsività stupida la paghi. Ma per me era evidente: non potevo pensare che il bambino fosse brutto. Troppe volte ho subìto lo stesso tipo di offesa, dalla gente che, guardandomi, sosteneva di vedere un cesso a pedali nato da una bella coppia. Insomma, sarei davvero folle se lo avessi fatto con consapevolezza. Mi dispiace moltissimo per le persone che ho offeso e che sono state così eleganti da non commentare mai, quando avrebbero potuto infierire“. Così Aurora Ramazzotti ha voluto dar modo di farsi conoscere di più e chissà se, un domani, metterà a tacere tutte le critiche ingiustificate grazie a una carriera gratificante che la ripagherà di tutto.

Classe 1994. Da allenatrice di Pokémon ad astronauta non ho mai avuto le idee molto chiare sul mio futuro. Ora ho trovato la strada del giornalismo e ho intenzione di percorrerla fino alla meta.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Gossip

Post Popolari

Scelti per voi

To Top