Connect with us

Televisione

Anticipazioni Squadra Mobile: Ardenzi e Vitale vicini alla verità

sabatini-daniele-liotti-squadra-mobileAnticipazioni Squadra Mobile, 25 maggio: il cerchio si stringe attorno a Sabatini.

Continuano senza sosta le indagini della sezione della squadra mobile capitanata da Roberto Ardenzi, interpretato da Giorgio Tirabassi, nella serie poliziesca di Canale 5 Squadra Mobile, che continua a tenere tutti i lunedì sera il pubblico con il fiato sospeso davanti al televisore. La puntata che andrà in onda lunedì prossimo, 25 maggio, sarà la sesta delle otto previste per questa prima stagione della fiction: molti nodi cominceranno finalmente a venire al pettine, con la squadra, in particolare Ardenzi supportato da Sandro Vitale, che indagherà in maniera estremamente attenta su Claudio Sabatini, sui suoi intrighi, i suoi crimini ed i suoi loschi traffici. Saranno però delle indagini che non sempre potranno essere condotte alla luce del sole: Sabatini ha degli agganci molto potenti, per cui Ardenzi ed i suoi uomini tenteranno di muoversi senza dare troppo nell’occhio, con l’unico obiettivo di raccogliere prove, di capire davvero cosa sia successo al povero Marcello, e di riuscire a smascherare un collega corrotto che sta mettendo tutta la squadra in pericolo, e che non intende fermarsi davanti a niente pur di raggiungere il suo obiettivo criminale. Le prove contro Sabatini che Ardenzi e Vitale stanno cominciando a raccogliere aumentano sempre più: riusciranno a provare concretamente e senza ombra di dubbio la colpevolezza di Sabatini?

Anticipazioni Squadra Mobile, 25 maggio: alla ricerca della verità.

Sarà un lavoro lento e faticoso da portare avanti: servono prove concrete contro Sabatini, e serve riuscire a trovarle il prima possibile, prima che lui riesca in qualche modo ad insabbiarle ed a farle sparire, se non addirittura a fare sparire eventuali testimoni, senza troppi complimenti. Le cose per Ardenzi ed i suoi uomini si complicheranno ulteriormente quando, formalizzata la promozione della Zaccardo, sarà proprio Sabatini a prendere il comando della sezione, e quindi formalmente a comandare e supervisionare proprio l’operato di Ardenzi e della Squadra: come andrà a finire? Nel frattempo, continua irrefrenabile la passione tra Valeria e Riccardo: per quanto i due continuino a ripetere che quello che è successo tra loro non si ripeterà mai più, l’attrazione che provano l’uno per l’altra è davvero irrefrenabile. Questa relazione clandestina, però, potrebbe rivelarsi un grosso problema dal punto di vista lavorativo, perché ormai né Riccardo né Valeria sono più in grado di tenere distinti lavoro e vita privata: Valeria continua a difendere con tutte le sue forze il suo imminente matrimonio, anche se in fondo al suo cuore sa che se dovesse farlo rimpiangerebbe per tutta la vita l’amore per Riccardo.

Anticipazioni Squadra Mobile, 25 maggio: le indagini di Ardenzi

Con l’aiuto di tutti i colleghi, Ardenzi si avvicinerà sempre di più alla verità su Sabatini e sui loschi affari, mettendo insieme tutti gli elementi necessari per riuscirlo ad accusare, senza possibiltà di appello, facendo trionfare finalmente la verità. Preso però dall’ossessione per l’indagine su Sabatini, Ardenzi non si accorgerà che ultimamente c’è qualcosa di davvero molto strano in sua figlia Mauretta: la ragazza dovrà infatti affrontare sia le verità su sua madre, della cui vita Ardenzi l’ha sempre tenuta allo scuro, sia la denuncia mandata avanti dal suo ex ragazzo Simone, tornato a casa con un labbro rotto dopo una loro lite piuttosto violenta. Insomma, come sempre, un appuntamento davvero da non perdere.

1 Comment

1 Comment

  1. Giuseppe

    1 Giugno 2015 at 15:15

    Bellissima serie …………emozioni, azioni, amori e ….. tensione nervosa……
    Smascherare SABATINI e mortificare la ZACCARDO…………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altro in Televisione

Post Popolari

Scelti per voi

To Top